"Mai visto un disastro simile in Altotevere": la Regione pronta a chiedere al Governo lo "stato di calamità"

Foto tratta da sangiustinometeo.it

"La Regione si farà carico di valutare i percorsi da seguire per rispondere al meglio alle esigenze del territorio, valutando anche la possibilità di richiedere il riconoscimento dello stato di calamità naturale”: lo ha affermato l'assessore regionale Fernanda cecchini che ha effettuato un sopralluogo in Altotevere dopo le violente raffiche di vento - fino a 120 chilometri orari - che hanno provocato molti danni. In particolare nel comune di San Giustino.

L'assessore ha chiesto al sindaco, dopo la fase della prima emergenza, un conteggio dei danni da portare in Regione per capire come finanziare e quante risorse servono. Da qui l'idea di chiedere aiuto allo Stato per i territorio dell'Altotevere.  Per l'assessore quanto accaduto a San Giustino "è uno scenario mai visto prima  d’ora dopo un evento calamitoso quello ci si trova davanti  attraversando capoluogo e frazioni, anche se fortunatamente non si sono registrati morti o feriti come è successo in altre parti del Paese". La task-force - formata anche dal nucleo di protezione civile di San Giustino - si sta occupando della rimozione di alberi, cartelloni e lampioni divelti, tegole cadute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento