Rifiuti di Roma in Umbria, Leonelli: "Il silenzio del M5S umbro. Le differenze ci sono e si vedono"

Riceviamo e pubblichiamo la presa di posizione sui rifiuti di Roma in Umbria del segretario regionale del Pd, Giacomo Leonelli. 

****

di Giacomo Leonelli *segreterio regionale del Pd

Premetto: non sono tra quelli aprioristicamente ostili alle proposte del M5S. In un anno di consiglio regionale più volte mi sono confrontato positivamente con i colleghi del Movimento 5 Stelle e in alcuni casi ho anche votato loro mozioni e ordini del giorno.  Ma ieri è successa una cosa importante che al di là delle battute (anch'io ci ho ironizzato sopra dicendo 'dite alla Raggi che vuole spedire i rifiuti di Roma in Umbria che siamo usciti dallo Stato Pontificio nel 1860') segna un profondo spartiacque tra il modo di intendere le istituzioni del Pd e quello del M5S, e che mette uno stop al refrain 'in politica siete tutti uguali. 

Il tema rifiuti è spinoso, non porta quasi mai consenso e la gestione è comunque complessa. Ma in Umbria abbiamo visto due approcci diversi in pochi mesi: da una parte quello del M5S umbro ieri, che di fronte a una proposta bizzarra e offensiva verso il nostro territorio fatta da un loro sindaco non ha aperto bocca, limitandosi a condividere nei social network una dichiarazione a metà tra atto dovuto e arrampicata sugli specchi  comunque di un assessore romano; dall'altra, a gennaio, la posizione del Pd locale e della giunta regionale umbra che si sono  opposti senza mezzi termini alla proposta del Governo (guidato dal segretario del Pd) di un nuovo inceneritore in Umbria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco la differenza sta qui. E si vede da come si sta nelle istituzioni e, soprattutto, da quali siano gli  interessi da difendere quando si governa un territorio: perché, dopo ieri, il grave dubbio che il M5S, nel governo locale, ove ci sia un contrasto tra gli interessi della collettività amministrata e quelli di 'filiera' politica di un governo 'amico', faccia prevalere questi ultimi purtroppo c'è tutto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento