Terremoto, nuovo decreto e altre incognite, Laffranco: "Non c'è un progetto, si naviga a vista"

"Il Governo sul terremoto sta navigando a vista: siamo al terzo decreto in sette mesi, ma ancora una volta però si tratta di un provvedimento insufficiente. Non c'è un'idea chiara su come procedere": la denuncia porta la firma dell'onorevole di Forza Italia Pietro Laffranco che ha analizzato il nuovo decreto legge del Governo Gentiloni.  

"Le modifiche della Commissione Ambiente - ha continuato Laffranco durante la discussione in aula a Montecitorio - sono ancora del tutto inidonee ad avere un quadro normativo adeguato. Basti pensare al sacrosanto riconoscimento dei danni indiretti, il cui stanziamento di soli 23 ml di euro è però davvero poca cosa. Sono indifferibili nuovi interventi per favorire la ricostruzione offrendo ai cittadini e alle attivita' di questi territori una prospettiva di speranza. Presentando ulteriori emendamenti in aula cercheremo di colmare le evidenti lacune. Certo il modello di efficienza de L'Aquila è davvero lontano".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ponte San Giovanni: "Quel cavalcavia è preoccupante, subito intervento per evitare disastri"

    • Cronaca

      Al rientro dalle vacanze l'amara scoperta: sparita nel nulla rara collezione di dischi in vinile

    • Cronaca

      Il cibo biologico a scuola fa scattare la pace tra Comune e associazioni dei genitori

    • Cronaca

      Bimbo di 14 mesi ricoverato al Meyer, la mamma "I medici lo hanno salvato: grazie!"

    I più letti della settimana

    • Fuoco amico sulla legge regionale contro l'omofobia, spunta "l'emendamento-vergogna"

    • LA DENUNCIA "Ex Fcu a rischio chiusura entro poco tempo: nessuna manutenzione sulla ferrata"

    • Renzi torna a Perugia, con il ministro Martina, per incontrare "la generazione Erasmus"

    • Congresso PD, funziona a Perugia la strana coppia Renzi-Martina: "Così come è l'Europa non funziona"

    • I Comunisti non mollano: eletto il nuovo segretario e tutti al lavoro per una sinistra unita anti-Pd

    • Legge anti-omofobia, fumata nera dopo una mattina calda: la maggioranza era senza numeri

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento