Agricoltura, da Regione 600mila euro per danni da fauna selvatica

La Giunta Umbra ha dato il via libera a finanziamenti da 600mila euro come indennizzo dei danni provocati dalla fauna selvatica all'agricoltura nelle oasi e nei parchi regionali

La Giunta regionale dell'Umbria ha dato il suo ok per i finanziamenti da 600mila euro per l'indennizzo dei danni provocati dalla fauna selvatica all'agricoltura nelle oasi e nei parchi regionali.

I finanziamenti sono stati approvati su proposta dell'assessore alle politiche agricole e venatorie Fernanda Cecchini, alle Province ed agli Ambiti territoriali di caccia per la prevenzione e l'indennizzo dei danni arrecati alle produzioni agricole dalla fauna selvatica ed inselvatichita e dall'attività venatoria.

Alle Province sono state destinate le somme per l'indennizzo dei danni provocati dalla fauna selvatica all'agricoltura nelle oasi di protezione, nei parchi regionali e nelle aree demaniali non sottoposte ad altri vincoli, ed alla zootecnia. Agli Ambiti Territoriali di Caccia, invece, saranno liquidate le somme destinate all'indennizzo dei danni provocati dalla fauna selvatica alle produzioni agricole nel territorio libero all'uso venatorio, nelle zone di ripopolamento e cattura e nei centri pubblici di riproduzione della fauna selvatica.

I fondi disponibili ammontano a circa 609.000 euro e si riferiscono all'anno 2011 e anno a coprire quasi per intero un fabbisogno stimato in circa 645mila euro.

La Giunta ha determinato in proporzione alla disponibilità dei fondi di bilancio la ripartizione dei finanziamenti, riservandosi ulteriori determinazioni per quanto non ancora assegnato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In base ai criteri, che erano stati già stabiliti in un regolamento regionale del 2010: all'Ambito di caccia 1 di Perugia sono stati assegnati circa 262.000 euro; all'Ambito 2 (Foligno Spoleto Valnerina) circa 164.000 euro ed all'Ambito 3 (Ternano-Orvietano) circa 150.000 euro. Alla Provincia di Perugia invece saranno destinati circa 7.500 euro ed infine, alla Provincia di Terni circa 25.000 euro.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento