Regione, fondi per i malati di Sla: un assegno da 400 a 1.200 euro

La regione Umbria ha varato la disposizione per un assegno di cura a favore dei malati di Sla. Soddisfazione della Presidente della Giunta Regionale, Catiuscia Marini

La giunta regionale dell'Umbria ha dato il proprio via libera al conferimento dell'assegno di cura per l'assistenza ai malati di Sla. A comunicare notizia, ci ha pensato direttamente la presidente, Catiuscia Marini che ci tiene a sottolineare che per vincere la battaglia contro la sclerosi laterale amiotrofica, c'è bisogno di iniziative come queste.

''E' un impegno che avevamo assunto di fronte al consiglio regionale e delle stesse famiglie dei malati di sclerosi laterale amiotrofica. Siamo la seconda Regione italiana, dopo la Toscana, ad intervenire con questo provvedimento"; ha affermato la Marini.

Il contributo regionale va da 400 ad 800, fino ad arrivare 1.200 euro, a seconda della diversa gravità assistenziale verificata dalle singole azienda sanitarie locali.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento