Provincia, auto blu a costo zero: viaggeranno con lo sponsor

La Provincia di Perugia presenterà in conferenza stampa il 15 dicembre 2011, la sua idea di usare le auto di servizio con lo sponsor, in modo da ottenere il servizio a costo zero

Il presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi propone l'idea delle auto di servizio con lo sponsor: una novità assoluta senza costi per i cittadini e che permetterà all’Ente di risparmiare circa 40mila euro l’anno.

Si tratta della possibilità data ad uno sponsor di fare pubblicità con un proprio marchio su auto concesse alla Provincia in comodato d’uso gratuito. Il risparmio ottenuto è costituito dal valore del noleggio, comprensivo degli oneri di gestione ad eccezione ovviamente del carburante, che sarà pagato con la pubblicità garantita su sito e mezzi. La Provincia avrà l’obbligo di rispettare l’accordo con lo sponsor, promuovendo l’immagine dell’azienda anche attraverso il portale e su materiale relativo ad iniziative istituzionali.  

A questo scopo è stato pubblicato un bando con gli opportuni criteri di indirizzo finalizzati a garantire le esigenze di mobilità e trasporto dell’Ente e si richiedeva l’attivazione di sinergie pubblico-privato, con il ricorso all’istituto della sponsorizzazione, per acquisire, a titolo di comodato gratuito (per 12 mesi), un autoveicolo monovolume per il trasporto collettivo sia del personale che della Giunta provinciale e due autovetture destinate al trasporto tradizionale sia di singoli amministratori che per esigenze di servizio.

Guasticchi punt sul risparmio e ha già messo in campo numerose iniziative per contenere le spese, riducendo da sei a due le auto di rappresentanza.

"Noi come Pubblica Amministrazione – ha commentato il presidente – siamo i primi ad essere chiamati al contenimento e alla razionalizzazione della spesa, attuando comportamenti di buon governo e di esempio nella gestione della cosa pubblica. In questa logica, abbiamo valutato la possibilità di attivare, per far fronte alle esigenze di trasporto, collettivo e non, degli amministratori e del personale della Provincia, soluzioni diverse, a costo zero, da quelle tradizionali onerose, individuando tutte le possibili sinergie pubblico-privato”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento