Istituire in ogni Comune dell'Umbria i cimiteri per gli animali: la proposta arriva in Regione

L'ex sindaco di Assisi ha reso noto che presenterà una mozione da discutere in Assemblea legislativa, quale “atto tecnico ricognitivo sullo stato normativo e realizzativo, nazionale e regionale, dei cimiteri per gli animali d'affezione"

Gli animali domestici sono sempre più trattati come esseri umani, al punto tale che studi scientifici, affermano che il dolore per la perdita di un amico a quattro zampe è paragonabile a quella provata per un familiare. Ed è forse partendo da questo ragionamento che il consigliere d'opposizione Claudio Ricci ha pensato di proporre la “realizzazione di cimiteri per gli animali d'affezione in Umbria”.

L'ex sindaco di Assisi ha reso noto che presenterà una mozione da discutere in Assemblea legislativa, quale “atto tecnico ricognitivo sullo stato normativo e realizzativo, nazionale e regionale, dei cimiteri per gli animali d'affezione, con le afferenti problematiche emerse”. Ricci sottolinea che “sono in itinere, in Italia, numerose esperienze tese a pianificare cimiteri per animali d'affezione in linea con una sempre maggiore sensibilità per gli animali domestici. Questo tema è significante in Umbria vista la sua tradizione storico culturale legata alla tutela dell'ambiente e alla cultura dell'armonia fra tutte le forme di vita. Sui cimiteri per gli animali d'affezione – aggiunge -, si è sviluppato (e si evolve) un quadro normativo, a carattere nazionale e regionale, incidente negli strumenti urbanisti comunali”.

Infine il consigliere regionale ha fatto sapere che vuole sollecitare la Giunta “affinché con propri progetti di legge (o modifica di quelli esistenti), in particolare attinenti al quadro sanitario e urbanistico, definisca linee guida progettuali e normative (aggiornando gli strumenti esistenti) per la realizzazione dei cimiteri per gli animali d'affezione, anche nei piani regolatori e nei regolamenti edilizi comunali”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • In un mondo ideale sarebbe bello se potessi andare ad onorare il mio merlo o perchè no il mio serpente che era stato compagno fedele per tanti anni. Poverino ora non c'è più e non posso comperare fiori per abbellire la sua tomba. Certo in un mondo ideale sarebbe bello veder spuntare ovunque luoghi con sculture di animali che hanno accompagnato i nostri piacere e dispiaceri. Animali che si dimostrano spesso essere più civili ed affettuosi di tante persone. Ma in questo mondo dove già non ce la facciamo più a pagare gli onerosi balzelli per tenere in piedi uno stato sociale sempre più lacunoso, gli amministratori sarebbe meglio se impiegassero il loro tempo prezioso a discutere e progettare il ritorno delle fabbriche, degli imprenditori e degli investimenti nella nostra regione. Sarebbe meglio se impiegassero il loro tempo per sanare le ferite inferte al territorio perugino da scelte urabinistiche non sempre felici. Vedi gli eco mostri di Ponte San Giovanni e la povera stazione di Ponte San Giovanni ferita da lavori iniziati e sospesi oramai da tempo.

Notizie di oggi

  • Politica

    Maurizio Oliviero è il nuovo Rettore: "Faremo ancora più grande l'Università di Perugia"

  • Politica

    Gli ultimi giorni degli arroccati di Palazzo Cesaroni, decisa la data delle dimissioni della Marini

  • Cronaca

    "Ti sfregio con l'acido se te ne vai da casa": per 15 anni un padre padrone ha massacrato la moglie

  • Cronaca

    Genitore disperato fa arrestare lo spacciatore del figlio: era già stato espulso e con divieto di rientro in Italia

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Bollette "salate" dell'acqua, Umbra Acque spiega tutto: "Basta equivoci: ecco cosa sta accadendo"

  • No alle dimissioni della Marini, malore per la Presidente: corsa all'ospedale di Pantalla

  • Incidente stradale lungo la Flaminia, quattro feriti trasportati in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento