Terrorismo islamico, la proposta di Prisco: "Albo degli imam e preghiere in italiano nelle moschee"

Il parlamentare di Fratelli d'Italia: "Contro il pericolo del terrorismo non si deve mai abbassare la guardia"

La proposta arriva dall'ex assessore di Perugia: "Istituire un albo nazionale degli imam, gestito dal Viminale, con l'obbligo di utilizzare la lingua italiana durante i sermoni nelle moschee come in qualunque altro luogo di culto". E' questa l'idea del parlamentare Emanuele Prisco che commenta così la notizia della cattura del 33enne tunisino a rischio radicalizzazione fuggito da Perugia e bloccato a Tolone in Francia. "Contro il pericolo del terrorismo non si deve mai abbassare la guardia – sono le parole del deputato di Fratelli d'Italia -. Non ci dimentichiamo che la prima inchiesta a livello nazionale riguardante l'addestramento al terrorismo internazionale è stata portata avanti dalla Digos di Perugia e ha portato alla condanna definitiva dell'imam e di due custodi del centro culturale di Ponte Felcino".

E ancora: "In Umbria – spiega Prisco – vorrebbero moltiplicarsi i luoghi destinati al culto islamico e i centri culturali ma è necessario tenere alta l'attenzione. Per evitare che passino messaggi sbagliati nel corso delle preghiere e per tutelare tutti coloro che vogliono professare semplicemente è pacificamente la propria religione sarebbe prudente, innanzitutto, obbligare gli imam a iscriversi a un albo gestito dal Ministero degli Interni, e poi che i sermoni predicati nelle moschee e nei luoghi di culto venissero recitati nella nostra lingua".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento