Giovani coppie o single? La prima casa non è un sogno: arrivano nuovi bandi per i contributi

Dopo l'esaurimento delle graduatorie del 2015 per i contributi volti ad agevolare l'acquisto della prima casa, l'Assemblea Legislativa ha deciso di destinare 1milione di euro per l'emanazione di nuovi bandi

Nuovi contributi per l’acquisto della prima casa a favore di giovani coppie, single e famiglie monoparentali. “Dopo l'esaurimento delle graduatorie del 2015 per i contributi volti ad agevolare l'acquisto della prima casa, finalmente oggi l'Assemblea Legislativa ha deciso di destinare 1milione di euro del bilancio regionale 2018 per l'emanazione di nuovi bandi per acquistare la prima casa”. È quanto dichiara il consigliere Andrea Smacchi (Pd) commentando i lavori d'Aula di oggi relativi all'Assestamento del bilancio di previsione 2017 della regione Umbria.

“Grazie alla votazione a larga maggioranza da parte dell'Assemblea legislativa del mio ordine del giorno che impegna la Giunta a reperire le risorse nel bilancio 2018 – spiega Smacchi - possiamo affermare che già dai primi mesi del prossimo anno sarà finalmente possibile emanare nuovi bandi e presentare domande per la concessione di contributi all'acquisto della prima casa”.

“Il sostegno alle politiche abitative – prosegue Smacchi- è da sempre un punto di forza della nostra Regione che negli ultimi anni ha impegnato circa 13milioni di euro per oltre 500 domande finanziate. Già nel 2016, in quel caso a seguito dell'approvazione di un mio emendamento, la Regione aveva stabilito lo stanziamento di un milione di euro per l'emanazione di nuovi bandi prima casa, ma la gran parte di queste risorse sono servite soltanto ad ultimare le graduatorie già in essere del 2015”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oggi - conclude Smacchi - con l'approvazione della mia proposta, abbiamo dato un segnale importante di responsabilità. I nostri cittadini e la comunità intera hanno bisogno di misure concrete che possano il più possibile andare incontro alle loro legittime aspettative e far fede agli impegni presi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento