Tanta polemica ma... anche nel 2012 le auto autorizzate a passare sul Corso causa neve....

E' stato il tormentone di Natale: foto di auto che passano in Corso Vannucci, post di ex amministratori indignati, cittadini indignati, fan della passata giunta pure... ma poi salta fuori una foto che ricorda che è una scelta già fatta in passato quando si chiude via Bartolo...ovviamente con la nuova viabilità Corso Baglioni e Piazza Matteotti le auto stavolta hanno dovuto fare tutto Corso Vannucci


"A Perugia accade anche questo!". Cosa? Che ad esempio il passaggio dalla maggioranza all'opposizione faccia probabilmente dimenticare alcune scelte in ambito di viabilità dopo una forte nevicata che aveva reso in praticabile alcune strade dell'acropoli. 

Ma andiamo per ordine: a poche ore dal Natale 2014 torna il gelo e la neve a Perugia. La situazione diventa difficile per le auto e quindi si decide di chiudere la discesona di via Bartolo (troppo alto il rischio di incidenti). La Polizia Municipale, sentita la Giunta, decide di far passare alcune auto per Corso Vannucci in direzione Piazza italia e poi già verso Piazza Partigiani. 

Ed ecco che si grida lo scandalo: turisti costretti a schivare auto, Natale rovinato, immagine della città rovinata per sempre (e pensare che fino ad oggi era altra "neve" quella che ha rovinato il buon nome di Perugia). Sui vari Fb anche ex amministratori si stracciano le vesti per questa scelta scellerata. Tutto legittimo. Ma qualcosa non quadra. 

Ecco per esempio vi ricordate quell'ultima grande nevicata avvenuta a Perugia? No. Ma qualcuno dei nostri lettori sì: era il 4 febbraio 2012. Non c'erano Romizi e la sua maggioranza variopinta (assessori un po' Pd, civici e centrodestra miracolato). Alla guida della città c'era il centrosinistra e il sindaco era Boccali. 

Cadde tanta neve che addirittura il vice-sindaco Nilo Arcudi scrisse tramite l'agenzia comunale: “Stiamo facendo tutto il possibile, a fronte di eventi meteorologici che non si verificavano, con questa intensità, dal 1985, e la città, pur con inevitabili, ma localizzati disagi, ha continuato a funzionare”. E ancora:  "Le previsioni - conclude Arcudi - ci dicono che questo stato di cose sarà stabile anche nei prossimi giorni, e che le temperature si manterranno ben sotto lo zero, per cui si continua a raccomandare la massima prudenza sia agli automobilisti che ai pedoni”. 

Via Bartolo rimase chiusa con un bel cartello con tanto di divieto per "neve". E allora che scelte si fecero? E chi se le ricorda, diranno i lettori. Ma qualcuno invece si ricorda bene che passò per il centro storico, proprio davanti alla sacra Fontana. Non ha percorso tutto il centro storico... come stavolta ma per una buona parte sì, per sbucare poi in Piazza Matteotti (oggi a senso unico). Inoltre c'è da dire che non era Natale con i turisti ma un febbraio freddo e il centro era come al solito un "artico desolato". 

Insomma una scelta di buon senso, collaudata viene da pensare, senza tante ideologie di destra,centro e sinistra. Ma per dire questo ci vogliono le prove, se no sarebbero illazioni. Ed eccole qua, fornite da un giovane lettore di Perugiatoday.it che si fece fotografare mentre attraversa con la neve sia Piazza IV Novembre che poi (per un tratto) Corso Vannucci in auto, con tanto di amici pronti a confermare quella l'esperienza. Nella foto si legge bene il giorno (4 febbraio), l'anno (il 2012) e quella che si vede è la Fontana. A meno che non sia il gesto di un pazzo da sanzionare, appare evidente che a distanza di due anni la storia si è ripetuta. A voi spetta ora di scrivere la morale della favola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento