Marcia su Roma, Guasticchi: "Isolare eventi come questi"

Continua il dibattito intorno al convegno per la Marcia su Roma e sui manifesti affissi a Perugia. Il presidente della Provincia Guasticchi è in linera con l'Associazione Nazionale Partigiani

Continua l'acceso dibattito intorno al convegno per la Marcia su Roma, previsto il 27 e 28 ottobre al Brufani e sui manifesti affissi a Perugia, dopo la presa di posizione del sindaco Wladimiro Boccali. Il presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi è in linea con l'Associazione Nazionale Partigiani.

“La Provincia di Perugia è da sempre vicina agli ideali di libertà, di democrazia e di antifascismo ed è, in questa occasione, vicina all’Anpi  - Associazione Nazionale Partigiani d’Italia - e al suo presidente provinciale Francesco Innamorati, costernato per la vicenda dei manifesti affissi a Perugia che ricordano la marcia su Roma”.

Guasticchi accoglie e si affianca alla presa di posizione di Anpi che stigmatizza con forza l’accaduto. “Siamo perfettamente il linea con quanto affermato dal presidente Anpi – aggiunge il presidente – di invitare i cittadini e le Istituzioni a condannare ed isolare ogni manifestazione che esalti eventi come la marcia su Roma. Noi siamo sempre in prima linea per enfatizzare e diffondere il rispetto della legalità a partire dal nostro progetto ‘Lo Stato siamo noi’ che vuole agire, anche e soprattutto, nei contesti scolastici per infondere questo rispetto nelle giovani generazioni”.

“Voglio esprimere – conclude Guasticchi – piena solidarietà all’Anpi e sottolineare la nostra ferma condanna di episodi che vogliono ricordare pagine terribili della nostra storia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le precisazioni dell'organizzazione del convegno.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento