Ripartono i lavori, Calabrese fa il punto e attacca: "Cari ragazzi del Pd buon riposo..."

Pubblichiamo l'intervento dell'assessore Calabrese che fa il punto sui cantieri estivi per riqualificare e rilanciare l'immagine di Perugia. L'assessore, dopo l'analisi dei lavori attivati, si toglie qualche sassolino contro il Pd che aveva parlato di caos in città e di amministratori dilettanti

I nuovi loghi delle strade

Pubblichiamo l'intervento dell'assessore Calabrese che fa il punto sui cantieri estivi per riqualificare e rilanciare l'immagine di Perugia. L'assessore, dopo l'analisi dei lavori attivati, si toglie qualche sassolino contro il Pd che aveva parlato di caos in città e di amministratori dilettanti

*****

di Francesco Calabrese *assessore lavori pubblici e cantiere comunale

Ancora onorando un altro degli impegni assunti con gli operatori economici della zona precisa l’Assessore ai lavori pubblici ieri è stata riaperta una corsia di collegamento tra Ponte San Giovanni e Via Assisana, che attraversa il cantiere in direzione Perugia. Bravi e grazie ai tecnici comunali che stanno accompagnando con la più qualificata attenzione e professionalità un cantiere particolarmente complesso, che sta procedendo con efficiente puntualità secondo un cronoprogramma che vedrà l’integrale riapertura della viabilità di quell’area prima della riapertura delle scuole.Brava e grazie anche all’impresa che sta eseguendo i lavori.

Con altrettanta cura sta procedendo il cantiere in Piazza Fortebraccio: anche in questo caso siamo perfettamente in linea con i tempi previsti per l’integrale riapertura della viabilità dell’area prima della riapertura delle scuole. Nei 15 giorni di inevitabile chiusura di Via Battisti, avremo anche modo di eseguire, come già programmato, un primo intervento di risanamento di Piazza Cavallotti, da troppo tempo in una condizione di permanente dissesto di un parte della sua pavimentazione, indecorosa e pericolosa per pedoni e mezzi che vi transitano. Per la frana di Sant’Antonio abbiamo già pubblicamente spiegato mille volte il cronoprogramma in corso, che porterà a riaprire finalmente Via della Pergola a fine anno. Evito di sottolineare il decisivo impulso dato dalla nuova amministrazione alla quanto più celere riapertura di uno snodo decisivo per la mobilità cittadina. 

Gli inevitabili disagi dei cantieri in corso in giro per la città hanno trovato la paziente comprensione dei perugini che hanno capito quanto importante per la nostra Perugia rimettere in moto lavori che la possano rendere ancor più bella, sicura ed efficiente. La pazienza che serve e servirà sarà ampiamente ripagata dai risultati. A settembre organizzeremo un incontro pubblico alla Sala Sant’Anna nel corso del quale avremo modo di fare il punto della situazione sui cantieri in corso, loro ultimazione e quelli che stanno per partire, con quali tempi ed obiettivi. 

Altrettanta pazienza non sembrano, invece, manifestare i consiglieri comunali del Pd con un loro comunicato che non pare particolarmente sereno. Capisco che non hanno grande pratica di cantieri aperti in vari punti della città, ma riesce difficile comprendere quali interferenze vi possano essere tra il cantiere di Ponte San Giovanni con quello di Piazza Fortebraccio, piuttosto che con l’altro della galleria Kennedy, dove, peraltro, non è stata chiusa alcuna viabilità, ma solo necessariamente “sospeso” l’utilizzo di una rotatoria. Capisco ancor meno in quale altro periodo dell’anno dovremmo eseguire lavori del genere. Leggersi, poi, apostrofati quali “dilettanti” dai ragazzi del Pd riesce ad essere persino divertente. Ma buon ferragosto anche a loro, di tanto riposo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento