Parigi e Milano chiamano ed esaltano Perugia città del digitale e dell'arte, Romizi:"Connessi con il mondo"

Dopo la trasferta a Parigi, è stata la volta di Milano per un appuntamento culturale dove Perugia è protagonista insieme alla Galleria Nazionale dell'Umbria. Fioroni

Se il rivale - ormai dichiarato - alle prossime amministrative, Giuliano Giubilei, lancia proclami da Ponte Felcino, il sindaco Andrea Romizi (insieme all'inseparabile manager-assessore Michele Fioroni) si togli qualche soddisfazione a Parigi e Milano rispondendo così a chi aveva parlato (Giubilei) di una Perugia ormai decadente e fuori dal giro internazionale. In Francia non è stato un semplice invito ma la coppia Romizi-Fioroni ha invece svolto il ruolo di relatori per raccontare l'esempio di Perugia in fatto di digitalizzazione, innovazione e smart city. Insomma una città da raccontare insieme a metropoli del calibro di Barcellona.  

Un palcoscenico internazionale che ha permesso di mostrare anche le bellezze di Perugia e dell'Umbria, la sua tradizione che non rinuncia all'evoluzione tecnologica dei servizi per cittadini e aziende. "Martedì - ha scritto Fioroni sul suo diario di viaggio su Facebook - abbiamo avuto il grande privilegio di raccontare, nella sontuosa cornice del Municipio di Parigi, l’esperienza di Perugia, al Forum sulle Smart City, organizzato dal La Tribune secondo quotidiano economico francese, invitati dal sindaco di Parigi Anne Hidalgo. Essere diventati una case history internazionale ci riempe d’orgoglio ed è il modo migliore per rispondere a chi, senza alcuna motivazione reale, afferma che Perugia abbia smarrito la sua vocazione internazionale". Chiara la risposta al candidato-giornalista del Tg3 del centrosinistra tornano compatto a Perugia. Dopo la trasferta a Parigi, è stata la volta di Milano per un appuntamento culturale dove Perugia è protagonista anche grazie al lavoro di ampio respiro della Galleria Nazionale dell'Umbria.

"Questa mattina con il Sindaco di Milano Giuseppe Sala - ha scritto stavolta Andrea Romizi - abbiamo presentato la nostra Adorazione dei Magi del Perugino che fino a gennaio sarà esposta in prestito presso Palazzo Marino, sede del Comune di Milano - tra l'altro Palazzo progettato dall'architetto perugino Galeazzo Alessi-. L'arte come veicolo di promozione della nostra Perugia e di tutto il territorio; un'occasione in più per connettere le due città e favorire importanti scambi. Un grazie al Direttore della Galleria Nazionale dell'Umbria Marco Pierini per aver reso possibile questa importante opportunità". Turismo, digitale, internazionalizzazione: sono le parole chiave sui cui hanno puntato, per il rilancio della città il sindaco, la sua giunta. E saranno le stesse che risuoneranno in campagna elettorale dove il centrodestra più civici chiederanno di giocare anche il secondo tempo della partita (un secondo mandato) per rafforzare questa visione. "Abbiamo, finalmente, riconnesso Perugia al mondo": ha tuonato Fioroni contro le critiche dell'opposizione. I cittadini nei seggi elettorali a maggio diranno se qualcosa è veramente cambiato oppure è meglio tornare indietro.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sotto processo per evasione fiscale per la bolletta choc da 1 milione di euro

  • Cronaca

    Pasqua sicura sui treni e nelle stazioni, i consigli di sicurezza della Polfer

  • Cronaca

    Rissa nel parcheggio del supermercato a Perugia, quattro finiscono in manette

  • Cronaca

    La casetta di legno senza fondamenta è ugualmente un abuso e va demolita

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada a Perugia, Stefano muore a 43 anni: lascia tre figli

  • Tragico schianto con la moto, ospedale di Perugia in lutto per la morte di Stefano

  • Inchiesta sanità - Le false accuse per "bastonare" la primaria ribelle di Pediatria

  • Marsciano, schianto tra una moto e un'auto: centauro in codice rosso

  • Sanità, si allarga il numero degli indagati nella maxi inchiesta dell'Umbria

  • Sanità, le intercettazioni. Marini: "Ce l'hai tutte? Ha da fa la selezione...". Duca "Qui ce so le domande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento