Maxi operazione anti-droga a Perugia, la Governatrice Tesei: "Grati profondamente all'Arma"

"La loro puntuale azione ha portato a numerosi arresti e al sequestro di un enorme quantitativo di stupefacenti, evitando così che venisse immesso sul mercato"

La neo-presidente Donatella Tesei, anche in qualità di presidente della commissione difesa del Senato, ha voluto mandare un messaggio alle forze dell'ordine che hanno oggi spazzato via un vasto giro di droga internazionale che riempiva di coca, eroina e alrre sostanze le piazze di Perugia. Ecco il messaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Voglio rivolgere i miei complimenti, anche come presidente della Commissione Difesa del Senato, al personale del Comando provinciale dei carabinieri di Perugia, agli organismi di polizia nazionali e internazionali, alla Procura e alla Direzione distrettuale antimafia perugina,  per aver condotto  una lunga e complessa operazione che ha portato a sgominare un’organizzazione di trafficanti internazionali di droga. La  loro puntuale azione ha portato a numerosi arresti e al sequestro di un enorme quantitativo di stupefacenti, evitando così che venisse immesso sul mercato. Ancora una volta l’Arma, e tutti gli attori coinvolti,  si sono dimostrati esempio di professionalità nello svolgimento del loro ruolo di controllo, difesa e garanzia del territorio. Per questo gliene siamo profondamente grati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento