In attesa dell'arrivo a Perugia di Renzi: scritte anti-riforma e offese al Premier

A qualcuno non piace la “buona scuola” e… fa propaganda per quella “cattiva”. Aggiungendo alla scritta la sigla “falce, martello e stella”. Accade sulla parete della scuola Primo Ciabatti, sul lato via Brunamonti. La scritta campeggia sul muro fresco di tinteggiatura, pagata coi soldi di noi contribuenti. È palmare il senso ironico della polemica con le scelte di Renzi, apostrofato col termine “infame”.

A nessuno sfugge il significato provocatorio e ideologico della scritta, ma c’è chi osserva che un obbrobrio di tal genere, per giunta in una scuola tradizionalmente apprezzata per la sua qualità (e peraltro intestata al nome e alla memoria di un parigiano) non fa onore ai suoi autori. Ai quali sfugge semplicemente la portata diseducativa di quello scempio, a carico dei bambini che frequentano la scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nota finale. Il fatto risale alla notte scorsa. Alla Pesa si dice che i malandrini avranno l’anonimato “corto” e saranno ben presto chiamati a rendere conto del misfatto. Difatti lo slargo è monitorizzato e probabilmente le telecamere hanno ripreso il mezzo con cui i furbastri sono arrivati. Se non loro stessi all’opera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento