Comunità nomadi, Squarta (FdI) all'attacco della Regione: "Basta con i fondi pubblici, aiutiamo i poveri umbri"

Il consigliere regionale: "Privilegiamo gli interventi a favore dei tanti umbri che vivono in condizioni di povertà ed emarginazione"

“Basta con i fondi regionali destinati ai nomadi. Privilegiamo gli interventi a favore dei tanti umbri che vivono in condizioni di povertà ed emarginazione”. È quanto chiede il consigliere regionale Marco Squarta, portavoce del centrodestra in consiglio regionale, che ha già presentato una proposta di legge per modificare il Testo unico in materia di Sanità e Servizi sociali, la legge regionale ‘11/2015’.

“Stiamo parlando – spiega Squarta - di misure di sostegno che la Regione non può permettersi e che sono ingiuste nei confronti dei tanti cittadini umbri che si trovano in oggettiva difficoltà. Leggi e obblighi, come pure diritti e doveri riguardano ogni cittadino in egual misura, aldilà dell’appartenenza a particolari minoranze etniche, come in questo caso. Un articolo del Testo unico – aggiunge Squarta a titolo di esempio- prevede programmi ‘particolari’ per favorire l'inserimento scolastico dei bambini appartenenti a comunità nomadi, voglio ricordare che in Italia l'obbligatorietà dell'istruzione è norma precisa, ben consolidata e valida per tutti. A mio giudizio – sottolinea Squarta - ‘discriminare’ significa fare leggi che si rivolgono solo a particolari gruppi etnici, o comunità sociali”. 

La proposta di modifica promossa da Squarta "mira ad abolire le parti del Testo unico riguardanti le misure per favorire l'inserimento dei nomadi nella società e per la tutela della loro identità e del loro patrimonio culturale. In particolare, stabilisce l'abrogazione degli articoli dal 334 al 338, che prevedono forme di aiuto e contributo economico finalizzato a promuovere l'integrazione sociale dei gruppi nomadi, il loro insediamento in aree di sosta e il loro inserimento scolastico e lavorativo". A Palazzo Cesaroni la risposta. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spese e progetti fasulli per intascare il contributo, azienda nel mirino della Corte dei conti

  • Attualità

    Papa Francesco nomina il nuovo vescovo ausiliare di Perugia: è monsignor Marco Salvi

  • Politica

    Foligno, bimbo in ospedale per una grave malformazione genetica: "Mancano i medici, genitori costretti ad assisterlo"

  • Cronaca

    Mafia, morto a Perugia il boss Tommaso Spadaro: il "re" della Kalsa che si paragonava a Gianni Agnelli

I più letti della settimana

  • Licenziata per giusta causa dalla Cucinelli, ma il Tribunale annulla la decisione: "Sia riassunta e 20mila euro di risarcimento"

  • Nuove aperture a Perugia, maxi supermercato Conad in via Settevalli: 40 nuovi posti di lavoro

  • Papa Francesco nomina il nuovo vescovo ausiliare di Perugia: è monsignor Marco Salvi

  • A Perugia il primo "Cannabis social club" dell'Umbria, il consiglio comunale dice sì

  • Umbria Jazz 2019, cartellone incredibile: ufficiale, ci sono anche Lauryn Hill, Kamasi Washington e il trio Gazzè-Britti-Manu Katché

  • Avvocato quasi gratis, liquidata parcella della vergogna: 32,50 euro per una causa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento