Regionali 2015, nessuno si fa sotto e la Marini è ricandidata senza primarie

L'annuncio è stato dato dal segretario regionale Giacomo Leonelli dopo che oggi sono scaduti i termini per presentare eventuali firme e candidati per una sfida a suon di primarie. La lotta sarà su una lista civica di supporto e sulle candidature in lista Pd

Niente primarie per decidere il candidato del Pd e del futuro centrosinistra alla guida dell'Umbria in vista delle regionali del 2015. La porta era stata lasciata aperta dal segretario regionale Giacomo Leonelli come da statuto ma nessuno alla fine ha tentato la sorte entrando con le firme in mano per chiedere la consultazione per mettere in discussione la Presidente Catiuscia Marini. 

Il termine scadeva oggi alle 18 e quindi il candidato sarà di nuovo la Governatrice che può contare su un partito compatto sul suo nome oltre che su sondaggi che danno i democratici ben oltre il 50 per cento in Umbria a fronte del Movimento 5 Stelle e centrodestra lontani anni luce. 

“Abbiamo praticato un percorso trasparente e di grande partecipazione – ha commentato il segretario regionale Giacomo Leonelli - non ci siamo chiusi rispetto al tema delle primarie e il fatto che non siano pervenute candidature alternative rafforza la larga condivisione e la compattezza sulla figura di Catiuscia Marini e sulla proposta politica che si sta avanzando e che definiremo nelle prossime settimane. Adesso avanti tutta con la grande fase di rinnovamento che ci attende: nei contenuti, rispetto ai quali lanceremo nei prossimi giorni una grande campagna di ascolto della società regionale, delle città e dei territori, e nelle persone tenuto conto dei significativi paletti fissati nell'ultima assemblea regionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma nel Pd si apre ora la battaglia sulla lista: infatti il segretario aveva incassato il sì dell'assemblea regionale sul rinnovamento dei candidati e degli assessori. Fuori tutti i vecchi notabili e burocrati, dentro volti giovani sulla stile imperante del Renzi pensiero. Prende però sempre più piede, sul modello Calabrese, l'idea di una lista della Marini per dare un tocco civico alla coalizione di centro-sinistra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

Torna su
PerugiaToday è in caricamento