Missione salvare il Trasimeno, modificate le paratie: più acqua preziosa anche per il Lago umbro

"Tutto è stato attuato nella giornata di ieri": l'annuncio è stato dato dal Senatore della Lega Luca Briziarelli e dal Consigliere Regionale Eugenio Rondini

Prima il sopralluogo, poi le soluzioni e infine l'attuazione della piccola svolta con la firma dell'ordine di servizio che modifica la configurazione delle paratoie di Casaltondo per portare più acqua al Trasimeno. "Tutto è stato attuato nella giornata di ieri": l'annuncio è stato dato dal Senatore della Lega Luca Briziarelli e dal Consigliere Regionale Eugenio Rondini. L'azione della Regione permetterà di non disperdere verso il lago di Chiusi un importante quantitativo d'acqua preziosa per il Lago Trasimeno, soprattutto in vista dei mesi estivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"All'indomani dell'insediamento della Giunta, avevamo coinvolto la Presidente Tesei e l'Assessore Morroni, aver affrontato e risolto in poche settimane un problema così importante, è la prova di come la disponibilità all'ascolto e l'efficienza della nuova Giunta, insieme alla presenza ed all'azione dei eletti sul territorio, possano fare la differenza nel dare risposte ai cittadini". "Siamo certi che nei prossimi mesi - hanno concluso -  i lavori avviati possano essere ultimati con i completamento dell'ammodernamento delle paratoie, l'intervento sugli argini e l'attivazione del monitoraggio e controllo in remoto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento