Inchiesta sanità, cambio al vertice: ecco i nuovi commissari delle Usl

La Giunta regionale ha deliberato la nomina dei nuovi Commissari delle Usl dell’Umbria e dell’Azienda ospedaliera di Terni

Cambio totale ai vertici della sanità dell'Umbria dopo l'inchiesta che ha decapitato il Pd e travolto la Regione. E dopo Perugia  - con la nomina del commissario Onnis per il Santa Maria della Misericordia - si passa alle Usl e all'ospedale di Terni. La Giunta regionale ha deliberato la nomina dei nuovi Commissari delle Usl dell’Umbria e dell’Azienda ospedaliera di Terni. Le nomine sono avvenute attingendo dall’Elenco nazionale degli idonei all’incarico di direttore generale delle Aziende e degli Enti del Servizio sanitario nazionale.

Ecco tutti i nuovi incarichi. Lorenzo Pescini è stato nominato Commissario dell’Azienda ospedaliera di Terni; Massimo Braganti è stato nominato Commissario della Usl Umbria 2 e Luca Lavazza Commissario della Usl Umbria 1. I Commissari rimarranno in carica fino a 60 giorni dopo l’insediamento della nuova Giunta regionale, così come stabilito anche nel decreto di nomina dell’attuale commissario dell’Azienda ospedaliera di Perugia, Antonio Onnis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento