Giunta regionale, l'assessore Bartolini lascia dopo la nomina all'Aran: "Impegno a tempo pieno"

L'esecutivo di palazzo Donini rimane composto da tre membri, il 27 ottobre di vota

L'assessore Antonio Bartolini lascia la giunta regionale. La decisione del docente di Diritto amministrativo è arrivata in seguito alla nomina all'Aran, l'agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni.

La comunicazione è avvenuta con una lettera al presidente Fabio Paparelli che, giovedì 8 agosto, ha firmato il decreto con il quale si stabiliscono nuove elezioni per il 27 ottobre, in anticipo rispetto alla fine naturale del mandato, in seguito alle dimissioni della presidente Catiuscia Marini in conseguenza all'inchiesta sui presunti concorsi aggiustati all'Azienda ospedaliera, inchiesta per la quale si era dimesso da assessore alla Salute, Luca Barberini. La sua delega era stata ricoperta proprio da Bartolini. 

La scelta del professore deriverebbe dalla volontà di dedicarsi, con decorrenza praticamente immediata, al nuovo incarico. Già in tempi non sospetti aveva evidenziato la sua volontà di non ricandidarsi, ma di uscire dal "mondo" della politica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento