Elezioni Regionali, quella fake news del doppio turno: occhio ai candidati furbetti...

Dopo le tante segnalazioni dei nostri lettori, dopo la denuncia di alcuni candidati, facciamo chiarezza sul sistema elettorale per le regionali in Umbria. Occhio ai furbetti della preferenza...

Che non sia una bella campagna elettorale ormai è assodato. Ma non tanto per le parole che escono dalla bocca dei candidati presidenti - tutti molto moderati e impegnati a parlare più di programmi che a inseguire polemiche - o dei leader nazionali in campagna elettorale perenne in Umbria. Sono i supporter, i tifosi, i candidati a caccia di preferenze, gli influencer in cerca di visibilità o di opportunità a soffiare sulla polvere (adagiata sulle macerie) figlia di una elezione che arriva un anno prima dopo lo scandalo di Sanitopoli che ha fatto cadere la Giunta regionale.

E in mezzo a tutto questo sguazzano anche i candidati furbetti, quelli disposti a tutto, anche a far veicolare delle fake news finalizzati a "rubare" il voto legittimo - e spesso poco informato - del giovane, del lavoratore, del pensionato umbro. Un esempio su tutti: senza fare nomi e cognomi stiamo raccogliendo decine e decine di segnalazioni di lettori arrabbiati perchè gli hanno proposto direttamente e indirettamente di fare un voto al primo turno per uno schieramento (teoricamente minore, rispetto ai due tradizionali) tanto poi possono fare un voto decisivo - magari quello più affine alla propria storia o al proprio sentiere - due settimane dopo quando ci sarà il ballottaggio tra le due principali coalizioni.

Come accade per le comunali, per eleggere i sindaci. Peccato però che il sistema elettorale per le Regionali non prevede nessun doppio turno, nessun ballottaggio. Si voterà solo domenica 27 ottobre. Chi prenderà, anche un voto di più, sarà chiamato a governare l'Umbria per i prossimi 5 anni. Non bisogna raggiungere nessun 51 per cento. Chi vi propone il ballottaggio è in malafede e cerca di prendersi il vostro voto, la vostra preferenza ben sapendo che poi non ci sarà nessun altro passaggio alle urne. Quindi occhio ai furbetti. Votate sempre come volete voi. Non sprechiamo questa opportunità di scegliere i nostri rappresentanti in piena liberà, in piena consapevolezza. 

Ps: non è possibile neanche il voto disgiunto. Ovvero voto un presidente e una lista di un altro schieramento. Questo vale solo per le comunali sopra i 15mila abitanti. 

IL VIDEO DI COME SI VOTA CORRETTAMENTE REGIONALI UMBRIA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento