Regionali, Ricci ringrazia e non molla: "Il risultato? Un punto di ri-partenza"

L'ex candidato del centrodestra si dice soddisfatto di aver fatto tremare la regione più rossa d'Italia. E punta diretto verso un opposizione costruttiva ma dura in consiglio regionale

"Un ringraziamento, di cuore, a tutti, dirigenti politici nazionali e regionali, candidati e cittadini che hanno voluto affidate al 'centro destra civico e popolare' un così grande consenso da "far traballare" la Regione più rossa d'Italia, da sempre governata dal centro sinistra". Parole e musica di Claudio Ricci che ha voluto ringraziare con una lettera aperta tutta quella parte di Umbria che ha tentato il ribaltone politico.  

Ma per Ricci questo è solo l'inizio: "Anche se ogni attività si può svolgere sempre meglio ognuno di noi ha fatto il possibile: questo è un ampio punto di partenza per tutti: passate da un distacco del 20% al solo 3% di differenza fra centro sinistra e centro destra".
 
Come noto nei prossimi giorni, in relazione ai tempi di proclamazione degli eletti in Consiglio Regionale, dovrò optare lasciando la sindacatura con alcuni mesi di anticipo durante i quali assumerà le funzioni il Vice Sindaco. Sono certo che le tante opere e progetti, realizzati (o in corso) insieme in questi anni, saranno arricchiti di nuovi risultati, sempre positivi, con amministratori, ne sono certo, che sapranno essere all'altezza (e sempre migliori) del ruolo che la storia ha assegnato alla Serafica città di Assisi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento