Elezioni in Università, Mazzeschi sul polo Terni-Narni: "Nuove strutture e corsi di laurea innovativi"

La candidata Rettore incontra il Polo didattico-scientifico di Terni-Narni: “Innoviamo insieme. Sosteniamo le identità e la missione dei Poli e di tutte le sedi, scrivendo con gli enti locali nuovi patti e progetti di sviluppo”

L'Università di Perugia va al voto per scegliere il nuovo Rettore. Nel pieno della 'campagna elettorale' e del turbinio di incontri con i Dipartimenti - sono otto i candidati in campo per il ruolo di Magnifico - , il candidato Claudia Mazzeschi va in 'trasferta' al polo di Terni-Narni. E rilancia. In sintesi, suona così: "Nuove strutture, nuovi corsi di laurea, più ricerca e nuovi investimenti".

In altre parole: “Nel mio progetto di Università il polo di Terni-Narni svolge un ruolo determinante. E’ una realtà già importante, che occorre far crescere ulteriormente, investendo in didattica, strutture e ricerca”. 

E allora avanti, con il programma Unipg+ del Direttore del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione. Sul fronte della didattica, Mazzeschi punta "sulla progettazione e sulla realizzazione di nuovi corsi di studio strategici, innovativi, interdisciplinari, in strutture dedicate". Ovvero: "Occorre guardare alle nuove classi di laurea, ad orientamento professionale e interdisciplinari, in modo da coltivare l'identità e la specificità di un Polo innovativo e aperto al futuro. Da questo punto di vista presento subito un'idea concreta e realizzabile, vale a dire quella di un Corso di Laurea professionalizzante in Data Science, che risponde ad esigenze reali e particolarmente sensibile del presente e che mette in rapporto, in un percorso ad elevata interdisciplinarietà, diverse aree scientifiche. E’ massima, ovviamente, la disponibilità a un dialogo con tutte le componenti del territorio, per costruire insieme proposte che si qualifichino come innovative e peculiari".

Un progetto, quello per il polo Terni-Narni dell’Università, partito da lontano. Spiega ancora Mazzeschi: “Quando ancora non pensavo alla mia candidatura a Rettore, da neoeletta Direttore del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, decisi fin da subito di scommettere sulle potenzialità di Narni, oggi una vera e propria città universitaria. Operai così per una modifica del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Socio-antropologiche per l’integrazione e la sicurezza sociale, interclasse innovativo che ha precorso le nuove proposte Cun. In soli due anni, il corso di Laurea di Narni è diventato uno dei più numerosi dell'Ateneo, segnando, e mi riferisco soltanto all'anno in corso, a un aumento di 125 iscritti”.

Nel progetto del Direttore del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, il polo di Terni "diventerà un campus per didattica, ricerca e terza missione dell’Università". Come? “Mi impegno a far partire nei primi sei mesi l'elaborazione del progetto e l'individuazione del luogo, in un’azione condivisa e concreta finalizzata all’ammodernamento delle infrastrutture per la didattica, la ricerca e la terza missione”.

Il rinnovato polo, spiega la candidata in una nota, "sarà dotato di un centro di erogazione didattica, un centro di monitoraggio e innovazione nella didattica e nella ricerca, un contenitore di laboratori di ricerca anche a supporto della sperimentazione industriale, applicata alle imprese del territorio (materiali, chimica verde, energia, sviluppo sostenibile e calamità naturali), un contenitore di Laboratori “di contaminazione” interdisciplinare, un network di reti internazionali per la crescita dell’offerta formativa e motore di innovazione per la crescita delle imprese e servizi per gli studenti che comprenderanno mensa, trasporti e marciapiedi, palestra e campi da tennis".

Come sottolinea Claudia Mazzeschi “al momento l’area di Pentima si configura come la più percorribile in ragione della presenza di strutture e laboratori di eccellenza, ma è indispensabile il lavoro congiunto con Regione, Comune di Terni, Adisu e tutti gli enti locali per  un progetto condiviso anche al fine di attingere dalle risorse del Ministero dello Sviluppo Economico destinate all’area di Terni come “area di crisi complessa”. 

La valorizzazione e lo sviluppo del Polo Scientifico e Didattico di Terni, ha spiegato ancora Mazzeschi, “dovrà prevedere anche la valorizzazione del ruolo del “Direttore” del Polo anche nella prospettiva di una potenziale ridefinizione e riorganizzazione amministrativa e gestionale, attenzione e garanzie ai docenti che vi insegnano, definizione di un budget di sostegno – anche in accordo con la Regione -  per riconoscere l’impegno dei docenti nella didattica fuori sede (Protocollo in analogia con quanto già in essere per le professioni sanitarie da estendere)”. E Medicina, sottolinea infine la candidata Rettore, “è una presenza da garantire. Il Collegio/Comitato Clinico proposto nella mia Open Governance dovrà fare proposte anche per Terni con gruppo di lavoro specifico, dedicato a questo. E’ indispensabile anche la presenza stabile del CLA (centro linguistico di Ateneo) al Polo di Terni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento