Elezioni regionali: ecco la 'paga' degli scrutatori e dei presidenti di seggio

Umbria al voto, la Regione stanzia 3 milioni per le elezioni regionali

Umbria al voto il 27 ottobre. La Giunta regionale ha approvato i criteri per il rimborso delle spese elettorali che dovranno sostenere i Comuni umbri per le elezioni regionali del 27 ottobre 2019: "Gli oneri per l’organizzazione delle consultazioni sono a carico della Regione – ha spiegato il presidente Paparelli - . Per essi la Giunta regionale ha stanziato nel bilancio 2019-2021, con la manovra di assestamento, la somma di 3 milioni di euro".

La 'paga' degli scrutatori e dei presidenti di seggio

La delibera della giunta regionale stabilisce le competenze fisse per i componenti dei seggi elettorali ordinari (con retribuzione di 150 euro per il presidente e 120 per gli scrutatori e segretari) e dei seggi speciali negli ospedali e nei luoghi di cura (con retribuzioni di 90 euro ai presidenti e di 61 euro agli scrutatori e segretari).

La delibera, spiega ancora una nota della Regione, "indica inoltre l’importo massimo rimborsabile a ciascun Comune per le altre spese ammissibili, così come fissato dallo Stato per le elezioni europee del 26 maggio scorso. La Regione è tenuta ad erogare ai Comuni, nel mese precedente le consultazioni, acconti pari al 90 per cento delle spese che si presume essi debbano anticipare. Infine, tra le attività che saranno a carico del bilancio regionale si segnalano gli affidamenti per la fornitura di materiali e stampati elettorali e per le spese relative alla della raccolta, elaborazione e pubblicazione del risultato elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento