Fora attacca ('chi sta con Salvini non può dirsi cristiano'), l'ex Ministro risponde: "Pregherò per te"

Il capolista della Lista Bianconi, Andrea Fora, aveva sparato a zero sull'appoggio dal Family Day da parte del leader della Lega. La risposta telegrafica di Salvini

Il quasi candidato a presidente del centrosinistra (prima dell'avvento dell'accordo Pd e Movimento 5 Stelle guidato da Vincenzo Bianconi), ora capolista della Lista Bianconi, Andrea Fora aveva scritto e letto in conferenza stampa - per la presentazione del suo programma sul sostegno alla famiglia - che chi "sta con Salvini non può dirsi cristiano perchè ha rinnegato il comandamento dell'amore". Ha neanche tanto velatamente ribadito una certa incompatibilità dei leader del centrodestra - per via delle scelte fatte nella loro vita privata - con le battaglie delle associazioni pro life in fatto di difesa alla famiglia tradizionale.

Tutto questo in previsione della firma del manifesto del Family Day al Capitini da parte di Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e per l'appunto Matteo Salvini: "Tre leader - ha scritto e letto in conferenza stampa Fora - che straparlano d famiglia e di matrimonio, con una grande coerenza personale, quando loro stesso non li vivono". L'attacco non è passato inosservato anche se i presidenti di Forza Italia e Fratelli d'Italia non hanno voluto commentare. A farlo ci ha pensato Matteo Salvini in conferenza stampa e poi sul palco del Capitini prima delle firma del manifesto.  

"Un giornalista mi ha chiesto cosa intendo rispondere all'anatema lanciato dal fu candidato del centrosinistra che ha affermato che chi vota Salvini non può dirsi cristiano. Rispondo in maniera semplice: pregherò per lui. Ha detto inoltre che i cattolici che sono presenti oggi qui sono divisi ma io qui vedo solo cittadini che portano avanti valori e vogliono costruire una società basata sulla famiglia, sul diritto alla vita e dicono no al mercimonio dell'utero in affitto".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento