Elezioni regionali, i Socialisti aprono ad un candidato condiviso

Carini (segretario Psi umbro): aperti al confronto con chi si oppone all’affermazione delle destre

“I socialisti umbri, che in questi giorni hanno lavorato intensamente alla costituzione della coalizione Civica, Verde e Socialista, pur confermando le riserve sul percorso fin qui intrapreso per la definizione delle scelte politiche e programmatiche e sul metodo per l’individuazione della candidatura alla Presidenza della Giunta regionale, prendono atto della recente evoluzione del quadro politico regionale. Il tempo stringe. Occorre, da subito, aprire un confronto tra tutte le forze politiche e i movimenti civici alternativi alla destra in Umbria, per la condivisione di una candidatura alla guida della Regione che possa rappresentare al meglio una coalizione larga e inclusiva”.

È quanto dichiarato dal segretario del Psi dell’Umbria Cesare Carini. “In questa particolare fase politica – conclude Carini – auspichiamo che possa prevalere il massimo senso di responsabilità nei confronti dei cittadini umbri. Da parte nostra siamo disponibili, sin d’ora, ad aprire un confronto immediato con quanti condividono la necessità di evitare l’affermazione delle destre e di garantire il buongoverno della nostra comunità regionale”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento