Elezioni regionali, in attesa della decisione di Di Maolo, il Pd rinnova il mandato a trattare al commissario Verini

Situazione di stallo nel centrosinistra, l'assemblea dei Dem cerca una soluzione per valorizzare Fora

In attesa che scolga le riserve Francesca Di Maolo, indicata come la candidata che può mettere d'accordo Dem e Movimento 5 stelle, il Pd torna a confrontarsi. Nella mattinata di oggi, sabato 21 settembre, l'assemblea regionale ha affrontato il tema caldo delle elezioni regionali, con l'orologio si avvia a compiere gli ultimi giri di lancetta. 

Il candidato in primo luogo, ma anche la composizione delle liste e l'eventuale composizione della giunta. Con il capo politico dei Cinque stelle che vuole un civico come candidato, Di Maolo farebbe al caso, candidature completamente rinnovate e un esecutivo non politico e di esperti. 

La candidatura di Andrea Fora, sostenuto proprio dal Pd, sembra essere sfumata, ma non la sua figura. Da valorizzare magari nella lista. L'assemblea ha quini dato mandato al commissario Verini e al segretario nazionale ZIngaretti di portare avanti ancora la trattativa con l'obiettivo di trovare un'intesa quanto prima. 

Una situazione ancora in pieno movimento insomma, e il tempo stringe sempre di più.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Vende la stessa auto tre volte su internet, clienti truffati e soldi spariti: nei guai commerciante

Torna su
PerugiaToday è in caricamento