La Lega Umbria schiera le truppe e punta a Palazzo Donini: "Vinciamo e governiamo la Regione"

Tutte le nomine del Carroccio per le elezioni comunali del 2019 e per le regionali del 2020

Il bersaglio grosso è già nel mirino. Si chiama Regione Umbria, anno 2020, "dopo i disastri evidenti del Pd in tema di sicurezza, infrastrutture, occupazione o sanità". Prima, però, ci sono le amministrative del 2019, con Perugia in testa.

La Lega Umbria schiera le truppe per l'uno-due elettorale e sceglie i colonelli per guidare la presa di Palazzo Donini. Il partito del Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, definisce la struttura che affiancherà il Direttivo e i vertici regionali “al fine di garantire – si legge - una struttura al partito che possa rispondere alle istanze di libertà e di aria nuova che richiede tutta la regione”. Ad annunciarlo è il segretario Virginio Caparvi che prosegue: “Nel 2015 in Lega si contavano poche centinaia di iscritti e tra la gente si percepiva diffidenza. Nonostante ciò nessuno avrebbe potuto mai fermare quegli ideali popolari e di buonsenso che oggi ci hanno fatto registrare percentuali inverosimili toccando, in alcuni Comuni il 30%”. 

E i colonnelli vanno scelti con cura. Il motto è: squadra che vince non si cambia. Arruolati e messi ai posti di comando gli uomini e le donne della clamorosa cavalcata alle elezioni politiche. Quelle che hanno cancellato il Partito Democratico dalla mappa dei seggi uninominali dell'Umbria. “Per affrontare gli appuntamenti elettorali del 2019 e del 2020 – precisa Caparvi - serve una squadra preparata in ogni ambito che riesca a portare sul territorio le linee guida del nostro Segretario Federale Matteo Salvini, quelle stesse linee che hanno fatto diventare la Lega primo partito nazionale". Chissà cosa dirà l'alleato di Governo, il Movimento 5Stelle. 

Ecco la squadra. Saranno tre i “Vice Segretario Lega Umbria”: l'onorevole Riccardo Augusto Marchetti (l'uomo dei 'miracoli' all'uninominale) confermato anche responsabile giovanile per l’Umbria, il senatore Luca Briziarelli nominato anche responsabile Enti Territoriali e l'avvocato Toni Aiello, oggi Commissario cittadino di Todi.

Il Presidente della Lega Umbria sarà il Consigliere Regionale, Valerio Mancini, mentre l’avvocato Manuel Petruccioli è stato confermato tesoriere del partito e il tifernate Marco Castellari sarà il responsabile organizzativo. Il senatore Simone Pillon, invece, sarà il responsabile delle politiche per la famiglia mentre la senatrice Donatella Tesei Responsabile per le elezioni amministrative 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • L'azienda umbra che batte la crisi: Molini Popolari Riuniti, il fatturato tocca i 67,5 milioni di euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento