Decreto sicurezza bis, la protesta del vescovo Giulietti. Ira di Salvini: "Non faccia il politico"

Scontro sui social dopo la foto del presule che ha aderito alla campagna di "Libera"

Monsignor Paolo Giulietti, vescovo di Lucca e già vescovo ausiliare a Perugia (dove è stato tanti anni parroco) aderisce alla campagna di “Libera” di don Ciotti e si è fatto fotografare con un cartello contro il decreto sicurezza bis.

Via Twitter arriva la risposta di Matteo Salvini, vice premier, ministro dell’Interno e leader della Lega. 

“Il vescovo di Lucca testimonial del PD contro il Decreto Sicurezza Bis... Mi confortano le decine di messaggi di sostegno che ricevo ogni giorno da donne e uomini di Chiesa, attenti a quello che succede nella realtà. Al vescovo-politico, nuovo eroe della sinistra (!), mi permetto di dire che l’unica disumanità è quella di chi in questi anni, con le porte aperte all’invasione, ha ingrassato il business dei trafficanti di schiavi e ha reso l’Italia un Paese meno sicuro. Ma indietro non si torna: la mangiatoia dell’immigrazione clandestina è fi-ni-ta”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento