Coronavirus. Marchetti (Lega): "Stoppate le aziende addette al taglio della legna: errore, è servizio essenziale"

Il deputato dell'Umbria ha annunciato che presenterà un emendamento al Decreto Cura Italia

"Il governo giallorosso non snobbi la selvicoltura": l'appello è del deputato della Lega Riccardo Augusto Marchetti che ha annunciato di presentare un emendamento al Decreto Cura Italia per sbloccare il settore del taglio della lega che è rimasto fuori dalla lista delle attività da aprire. "Pur essendo un'attività agricola a tutti gli effetti, questo settore produttivo è stato del tutto ignorato nel decreto Cura Italia. Così si mortificano regioni come l'Umbria dove, per esempio, il taglio della legna dovrà concludersi entro il 15 aprile. Se il provvedimento non sarà modificato, ci sarà lo stop a un servizio essenziale per molti territori montani dove il sistema di riscaldamento è alimentato a legna. Presenterò un emendamento in proposito per posticipare questo termine. Ci auguriamo che a questo governo sia rimasto un briciolo di buonsenso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento