Strategia anti-degrado nelle aree verdi: accordo Romizi-Agenzia Forestale

Il confronto ha registrato un'ampia condivisione degli obiettivi e delle azioni immediate da attivare per il superamento di alcune criticità e per assicurare il miglioramento del servizio

La manutenzione delle aree verdi del Comune di Perugia è stata al centro di un incontro che si è svolto nella mattinata di martedì a Palazzo dei Priori tra il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, il Vicensindaco Urbano Barelli, l’Amministratore unico dell'Agenzia forestale regionale Giuliano Nalli, il Dirigente Servizi di Igiene Urbana di Gesenu Massimo Pera, il responsabile del settore area risorse ambientali-smart city e innovazione del Comune di Perugia Vicenzo Piro e il consigliere comunale Otello Numerini.

Si è trattato di un importante tassello della sinergica azione avviata tra gli attori coinvolti nella manutenzione del verde pubblico. L’incontro ha permesso, infatti, di focalizzare quelle che sono le criticità riguardanti la manutenzione delle aree verdi comunali e, di conseguenza, ha consentito l’individuazione di una strategia condivisa, basata su una puntuale pianificazione e su un’adeguata gestione dei servizi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il confronto ha registrato un’ampia condivisione degli obiettivi e delle azioni immediate da attivare per il superamento di alcune criticità e per assicurare il miglioramento delle condizioni riscontrate nelle aree in questione. Per questo sono stati anche approfonditi alcuni aspetti fondamentali, utili alla definizione della delega da assegnare all’Agenzia forestale per la gestione delle aree verdi comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento