Elezioni Regionali, Ricci e la coalizione civica si presentano: 50 milioni per lavoro e giovani, piano anti-buche

L'ex candidato presidente del centrodestra ora, cinque anni dopo, ha deciso di ballare da solo mettendo in piedi ben tre liste. Il programma, le dichiarazioni e i dietro le quinte

Ben 4 anni dopo Claudio Ricci ci riprova anche se è cambiata la coalizione a sostenerlo. Ci riprova a prendersi l'Umbria dopo essere stato a lungo sindaco di Assisi e consigliere regionale nell'ultima legislatura. Nel maggio 2015 era il candidato presidente di tutto il centrodestra, nel 2019 ha voluto mettere in piedi, in autonomia totale, una coalizione civica (anche se non manca qualche candidato un tempo eletto in partiti) formata da tre liste di suo conio: Ricci Presidente, Italia Civica e Proposta Umbria. Sono 60 i candidati che corrono per lui.

"Noi siamo trasversali, noi siamo i candidati giusti per tutti gli umbri": ha chiosato così Ricci nel giorno della presentazione della sua coalizione. Insomma non di destra, sinistra, centro. Anche se poi ha ammesso, nel materiale che distribuisce in campagna elettorale, che la coalizione civica assomiglia di più ad un terzo polo di centrista. moderati, civici ed eruropeisti. Chiara la strategia: civici sì, ma che vogliono sfondare al centro e cercare di prendere i delusi del ceto medio dei due schieramenti maggiori (in fatto di liste) il centrodestra di Donatella Tesei e il centrosinistra più cinque stelle di Vincenzo Bianconi. "Discontinuità di fare e capacità di fare": queste sono i due slogan più gettonati che voglono soprattutto ribadire una sonora bocciatura al Governo del Pd e della Marini.

"L'Umbria in 10 anni ha perduto 15mila posti di lavoro. Rispetto alla media nazionale: la Toscana cresce, le Marche sono stabili e l'Umbria cala". Chiaro il messaggio che bisogna invertire la rotta. Sono 5 i campi di azione che Ricci vorrebbe attuare in caso di vittoria (e ci crede a tal punto da commissionare sondaggi, stiamo già al secondo): amministrare-bene, sviluppare-lavoro, spostarsi-veloce, innovare e ambiente, curare. Nel suo programma emergono alcuni punti rispetto agli altri più standard: 50milioni in più all'anno per lavoro e giovani, piano antibuche, finanziare subito 92 progetti urgenti: uno per ogni comune; i consigli regionali a Perugia, mentre a Terni far discutere gli eletti e gli amministratori sulle scelte da adottare in campo economico, un piano per abbattere le liste di attesa e gli sprechi in sanità.

In caso di vittoria della sua coalizione "centrista-civica" chiederà tre cose ai suoi assessori: "Pubblicare il numero di telefono personale per rispondere direttamente ai cittadini; lasciare aperta la porta dell'ufficio in segno di disponibilità h24 e una volta ogni tre mesi partecipare ad un incontro pubblico per dare conto del proprio operato e ascoltare i consigli dei territori e delle categorie produttive. Ricci, seppur con il suo modo estremamente pacato, ha lanciato un paio di frecciate alla Tesei e a Bianconi. A questo ultimo ha risposto sul progetto di Giunta.

Il Bianconi vorrebbe - complice anche il volere di Di Maio dei 5 stelle - fare una giunta tecnica e ma con esponenti di fuori regione. "La mia giunta - ha detto Ricci - deve essere formata da chi vive e lavora in Umbria perchè per governare serve conoscenza dei territori e dei loro protagonisti. I consulenti esterni possono venire da fuori, ma solo per dare un contributo alla macchina regionale. Abbiamo uomini e donne di valore da poter impiegare nella nostra Nuova Umbria". Alla Tesei ha rimproverato troppo la presenza e le pressioni dei leader nazionali rispetto al locale. "Nel 2015 abbiamo, insieme, sfiorato il cambiamento Ora siamo pronti per completare l'opera e costruire la nuova Umbria": Ricci ne è convinto. 

TUTTI I NOMI DELLA LISTA RICCI PRESIDENTE

TUTTI I NOMI DELLA LISTA ITALIA CIVICA

TUTTI I NOMI DELLA LISTA PROPOSTA PER L'UMBRIA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento