Costi politica, Ciccone: "Abolire vitalizi consiglieri regionali"

L'assessore, Roberto Ciccone interviene sulla recente discussione dei costi della politica italiana e propone di tagliare i vitalizi dei consiglieri regionali dell'Umbria

Assessore Roberto Ciccone

L'assessore alla mobilità del Comune di Perugia, Roberto Ciccone entra a gamba tesa sulla discussione inerente ai costi della politica nazionale, che ha coinvolto l'Umbria nel momento in cui la regione ha deciso di non applicare i ticket sanitari previsti dall'ultima Finanziaria.

L'assessore a Palazzo Priori è convinto che sul bilancio regionale influiscano direttamente i vitalizi dei consiglieri regionali: "dopo l'ultima manovra finanziaria del Governo Berlusconi, occorre buon senso da parte della politica e delle istituzioni, perchè è inaccettabile mantenere determinati privilegi e far pagare la crisi esclusivamente ai cittadini. Anche in Umbria, infatti, la situazione è particolarmente pesante e non è certo facile digerire il fatto che dal bilancio regionale escano 3 milioni di euro all'anno per pagare i vitalizi di 93 ex consiglieri regionali".

"Se consideriamo che a Perugia l'intero trasporto scolastico ci costa in un anno 1 milione e 800 mila euro, possiamo fare un confronto tra la sproporzione che separa il trattamento della casta rispetto ai cittadini normali. Quello che più colpisce è che ai dipendenti pubblici viene chiesto un sacrificio forte con il blocco degli aumenti contrattuali nei salari fino al 2018 e a tutti i lavoratori dipendenti, ai pensionati normali vengono diminuite le agevolazioni fiscali e i cittadini in generale si troveranno a pagare di più i servizi o subiranno le conseguenze dei tagli susseguenti alla stretta dei trasferimenti da parte dello Stato per i servizi pubblici"; ha concluso l'assesore Ciccone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento