Castori (Fi): Iniziative anche nelle scuole per commemorare il centenario del genocidio armeno

Promuovere anche nelle scuole, la corretta conoscenza e la diffusione dei tragici fatti accaduti nella notte tra il 24 ed il 25 aprile del 1915 nel deserto siriano, quando il governo turco uccise oltre un milione di Armeni cristiani

Promuovere  anche nelle scuole, la corretta conoscenza e la diffusione  dei tragici fatti accaduti nella notte tra il 24 ed il 25 aprile del 1915 nel deserto siriano, quando il governo turco uccise oltre  un milione di Armeni cristiani, in una sorta di vera e propria pulizia etnica.
 
E’ il contenuto della mozione presentata dal Consigliere Comunale di Forza Italia Carlo Castori, che impegna il Comune di Perugia a realizzare una serie di iniziative, a ricordo di un dramma per tantissimi anni taciuto e non riconosciuto, nell’occasione della ricorrenza del 100° anniversario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tutto ciò – spiega Castori – anche accogliendo il richiamo di Papa Francesco a non dimenticare i tragici eventi che hanno colpito il “ popolo armeno, prima nazione cristiana”  e senza dimenticare che nonostante con risoluzione del novembre 2000 la Camera dei Deputati ha riconosciuto il genocidio armeno, ponendo il riconoscimento del governo turco come conditio sine qua non per l’ingresso della Turchia nell’ Unione Europea, ancora oggi,  il governo turco non riconosce quei fatti  nelle motivazioni e nelle dimensioni riportate dalla storia, e punisce con la reclusione sino a tre anni chi pubblicamente ne fa menzione perché considerato antipatriottico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, parte dall'Umbria la sperimentazione del tracciamento dei telefonini di persone a rischio

  • Coronavirus, salgono a 14 le vittime: nella notte è deceduto in ospedale un 59enne

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino medico regionale del 22 marzo: 522 contagiati, 16 le vittime accertate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento