Amministratori, vuoi essere politico anti-casta? Basta uno scooter

Ilio Liberati, assessore di Perugia, alla conferenza stampa si è presentato in scooter provando anche la nuova viabilità. Presente ovviamente anche il fotografo. Ma è un film già visto...

C'è una vecchia regola d'oro nell'arte: il primo che si è inventata la tazza di un gabinetto come opera d'arte da esporre al pubblico è stato un genio; il secondo che ha riproposto lo stesso oggetto è stato banale e persino fastidioso.

Una regola che purtroppo l'assessore comunale Ilio Liberati (con la complicità in forma di passeggero dell'assessore Cardinali) forse non conosceva tanto è vero che questa mattina alla presentazione della nuova viabilità dell'ospedale si è presentato in versione politico anti-casta: scooter potente, "casco ben allacciato e luci anche di giorno" come dice il buon Cereghini su italia 1.

Niente auto blu. Niente autista. Ma mezzo proprio ed ecologico. Ovviamente rigorose foto del professionista al seguito - che fa il suo onestissimo lavoro - che ha immortalato l'arrivo e la partenza.

Peccato però che il ruolo dell'anti-casta amministratore, piacione e sulle due ruote da tempo sia stato già appaltato al presidente della provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi che si è esibito in moto, scooter e nei giorni scorsi persino in sidecar in coppia con l'assessore Caprini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Plagio politico? No. Ma difficilmente strapperà titoli ed applausi dato che è film già visto. La prossima volta, in chiave grillina, potrebbe l'assessore liberati presentarsi all'appuntamento a piedi, con un bastone da viaggio e una maglietta arcobaleno. Più ecologico e anti-casta di così non c'è. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento