Auto brillante? Con balsamo per capelli, dentifricio e vodka si può!

Secondo gli esperti di "The Car People" questi tre ingredienti sarebbero imbattibili per rendere l'auto brillante. Ma è davvero così?

Se siete tra quelle persone che non sopportano proprio di vedere la proprio automobile sporca di fango, terra o polvere che sia, allora questa guida è per voi.

Infatti, secondo gli esperti di 'The Car People', il grande mercato inglese per l’acquisto dell’auto, bastano appena tre ingredienti di comune utilizzo per rendere la carrozzeria della vostra quattro ruote lucida e splendente. Dentifricio, balsamo e vodka vi permetteranno infatti di risparmiare sul costo del lavaggio della vostra carrozzeria, evitando di utilizzare prodotti specifici, sempre costosi e anche inquinanti.

Questi tre elementi vi proteggeranno da ruggine, smalto opacizzato e altre brutte sorprese!. Vediamo in che modo.

Ricette fai da te: l’auto torna nuova

Il dentifricio è l’ingrediente magico che farà brillare i vostri fari. Spesso infatti con il passare del tempo la luce emessa dei fari non è più come una volta, e i vetri appaiono appannati. Applicate un po’ di pasta dentifricia su un panno e strofinate la parte esterna del faro. Poi proseguite risciacquando con acqua e asciugate. Il risultato, a detta dei maghi del fai da te, è immediato.

Passando alla carrozzeria, dopo il classico lavaggio con con acqua e sapone, procedete a passare con un panno pulito una soluzione formata da 500 ml di acqua in un secchio con 125 ml di balsamo per capelli. Risciacquate il tutto e la carrozzeria sembrerà del tutto nuova. Un po’ l’effetto della cera, ma molto più facile ed economico.

Infine la vodka. In inverno, quando le temperature calano e il parabrezza si ghiaccia, questo superalcolico vi tornerà utile.  Prendetene tre tazze, aggiungetene a quattro d’acqua, e poi unite due cucchiaini di detersivo per i piatti. Agitate bene in una tanica di plastica o in una bottiglia. Non resterà che versare il vostro nuovo liquido per i tergicristalli nel piccolo serbatoio sotto il cofano

Controindicazioni?

Secondo Jonathan Allbones, direttore di The Car People che ha diffuso gli ingredienti per risparmiare sui costi del lavaggio, non ci sarebbero controindicazioni all’utilizzo di questi ingredienti. Ma una piccola pecca in questo metodo fai-da-te in effetti c’è: ovvero il tempo necessario da dedicare a questa super cura di bellezza per la vostra auto! 

 Allora, non resta che tornare al caro vecchio autolavaggio per centrare la soluzione più efficace quando non si ha il tempo di dedicarsi a questo genere di attività!

Ecco gli autolavaggi di Perugia:

Lavaggio Perugia S.A.S

 Strada Centova, Ferro Di Cavallo, PG tel 075 500 1253

Autolavaggio da Stefano

Via Gerardo Dottori, snc, 06129 Perugia tel 075 528 9729 web: https://autolavaggiodastefano.business.site/

Autolavaggio La Pineta

Via S. Galigano Rimbocchi, 1, 06125 Perugia tel 351 042 0245 web: https://autolavaggio-la-pineta.business.site/

Lavone Autolavaggio

Via Yuri Gagarin, 06073 Corciano PG tel 342 376 9859 web: https://www.facebook.com/lavonepg/

Ecoline Wash

Via Aldo Capitini, 8, 06073 Corciano tel327 108 5590 web: http://www.quasarvillage.it/shopping/servizi/ecoline-wash/

Minelli Andrea

Via Aldo Manna, 47, 06132 Perugia tel 075 528 9104

Autolavaggio Lungotevere

Via Giuliano Borgioni, 06135 Perugia 

Autlovaggio Ramses

Strada dei Loggi, 40, 06135 Perugia PG tel 342 842 2685

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Test sieroprevalenza: battere il Coronavirus, ma la metà degli umbri chiamati non risponde all'appello della Croce rossa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento