Voli da Perugia: tutte le destinazioni low-cost

L'aeroporto di S. Francesco d'Assisi, in zona Sant'Egidio è un piccolo scalo utile per chi abita in Umbria e vuole raggiungere, con voli diretti destinazioni italiane o europee

Sono davvero poche le compagnie che operano nello scalo di Perugia: la low cost irlandese Ryanair, il vettore a basso costo albanese Belleair e la compagnia Skybridge AirOps oltre ad alcuni charter che offrono collegamenti estivi con destinazioni turistiche della Grecia e della Spagna.

RYANAIR

I voli per Perugia più frequenti sono effettuati da Ryanair, questa compagnia collega lo scalo umbro a Londra Stansted, Bruxelles Charleroi, Trapani e Cagliari. I voli sono assicurati in diversi giorni della settiamana e in orari variabili a seconda della destinazione prescelta. Per conoscere nel dettaglio rotte, tariffe e servizi offerti da questa compagnia potete collegarvi al sito Ryanair.it. Tenete presente comunque che i prezzi sono vantaggiosi e partono da poche decine di euro a tratta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SKYBRIDGE AIROPS E BELLE AIR

SkybridgeAirOps effettua voli da Milano a Perugia a partire da 99 euro andata e ritorno. Nel periodo estivo poi è operativa anche la rotta Olbia-Perugia con prezzi a partire da 110 euro. Tutte le informazioni e i preventivi di viaggio possono essere effettuati sul sito Skybridgeairops.com oppure nelle agenzie di viaggio.  Altro aeroporto raggiungibile da Perugia con un volo diretto è quello di Tirana grazie al collegamento offerto da Belleair. Sono infine operativi alcuni voli charter per destinazioni estive come Rodi, Creta e Palma di Maiorca venduti dai tour operator all’interno di pacchetti turistici che comprendono viaggio e alloggio
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento