Mediatore linguistico e culturale, la figura professionale che mette in comunicazione le culture

Si tratta di un profilo professionale richiesto in molti ambiti differenti, ideale per chi ama particolarmente un'altra lingua e cultura. Ecco come ci si forma a Perugia

Il Mediatore linguistico e culturale è una figura professionale chiamata a  facilitare la comunicazione e la comprensione tra persone, gruppi, organizzazioni e servizi facenti parte della propria cultura e quelli di altre culture straniere di cui è competente (per es. cinese, rumeno, arabo). Il suo intervento si concretizza in attività di traduzione linguistica scritta e/o orale ma anche di intermediazione e di consulenza interculturale.

Naturalmente, il Mediatore linguistico e culturale deve possedere una profonda competenza delle lingue straniere e dei relativi sistemi culturali, in quanto deve svolgere un ruolo di facilitatore della comunicazione e delle relazioni tra i due interlocutori.

Dove lavora

Tra le possibilità di lavoro del mediatore linguistico, ci sono:

  • enti pubblici nazionali e internazionali
  • scuole
  • servizi sociali, sanitari e case di reclusione
  • associazioni e cooperative
  • aziende e società di servizi

Quali conoscenze deve avere il mediatore linguistico e culturale?

Tra le conoscenze specialistiche da acquisire attraverso uno specifico percorso di formazione ci sono:

  • Lingue straniere
  • Elementi di linguistica
  • Cultura, civiltà e istituzioni straniere 
  • Terminologia e linguaggi settoriali
  • Teoria della traduzione
  • Procedimenti traduttivi 
  • Elementi di mediazione interculturale e linguistica
  • Normativa in materia di immigrazione
  • Strutture grammaticali della lingua italiana 
  • Elementi di comunicazione interpersonale
  • Elementi di organizzazione aziendale
  • Servizi ai clienti e alle persone
  • Comunicazione e media

Il percorso formativo del mediatore linguistico

Questo è il percorso di formazione indicato per la professione di mediatore linguistico e culturale:

  1. Corsi di laurea triennale in Lingue e Letterature straniere, Lingue e culture orientali attivati presso un numero significativo di Atenei italiani, o in Lingue e culture europee
  2. Corso di laurea triennale in Traduzione e in Interpretazione.

A Perugia, oltre al corso di laurea in Lingue e culture straniere dell’Università degli Studi,  esiste la la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia (SSML) che dal 1976 prepara professionalmente interpreti e traduttori, offrendo anche la possibilità di ottenere la laurea triennale in Mediazione Linguistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quale scuola superiore scegliere? Ecco le migliori nella provincia di Perugia

  • Università on line, numeri da record per le lauree a distanza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento