Birre artigianali e cucina dal mondo, a Tuoro va in scena “We love beer”

Campo del Sole di Tuoro ospiterà la 1à edizione di "We love beer Festival" dal 27 al 30 agosto. Eventi live e Dj set in collaborazione con l'Urban Club di Perugia e il Serendipity di Foligno e per i palati più curiosi giochi ed esperimenti scientifici con l'Isola di Einstein

Si balla, si mangia e si assaggiano le migliori birre artigianali per una quattro giorni all’insegna di sapori, pietanze e profumi tipici delle nostre città italiane e internazionali, nel suggestivo scenario del Trasimeno. Campo del Sole, sarà la cornice della prima edizione di “We love beer Festival”, in cui trenta tra operatori provenienti dall’Europa e da oltre oceano, si daranno appuntamento a Tuoro per far gustare tradizioni culinarie ed inediti accostamenti per tutti palati.

Il Festival, offrirà una parentesi di cucina interazionale grazie alla presenza di paesi come: Argentina, Spagna, Austria, America, Messico, Belgio,Venezuela, Brasile, Giappone e Germania. Per la sezione  cucina nazionale, saranno presenti le specialità provenienti da: Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Toscana, Liguria, Sicilia e naturalmente l’Umbria, per una festa dai mille sapori.

Il Festival - tra gli organizzatori spicca il nome di Francesco Franki D'Arcangelo dell'agenzia di eventi Eve - proporrà un’importante vetrina dedicata alle birre artigianali la cui varietà, spazierà da nord a sud.  La sfilata di sapori comprenderà le birre celtiche e trappiste, la birra Abba di Torino, il Birrificio dei Perugini, la birra della Brasseria Alpina, la Birra Fortebraccio, la Birra di Pesaro, fino ai migliori birrifici statunitensi. Per i più golosi anche la famosa birra al cioccolato e la birra senza glutine.

Una festa delle birre e del cibo, che trova, nel prodotto biologico e sano, la sua tipicità e la sua grande qualità.  I birrifici attivi in Italia sono infatti circa 900 e stanno compiendo passi fondamentali per affrontare al meglio le nuove sfide dell’eccellenza italiana. Inoltre, nel giro di pochi mesi, l’Italia ha visto riconosciuto il suo primo birrificio trappista, proprio a Tuoro sul Trasimeno, cornice dell’evento.

A far da corollario al Festival, anche un ricco cartellone di musica ed eventi; per i palati più curiosi, non poteva mancare l’appuntamento con lo spettacolo della scienza di Psiquadro che a Tuoro, offrirà un’esclusiva anteprima dell’isola di Einstein, la rassegna di spettacoli scientifici immersi nello scenario dell’Isola Polvese. In programma dal 4 al 7 settembre, scienziati, attori e artisti di strada presenteranno al pubblico performance legate alla scienza e alla tecnologia e in occasione del Festival, sarà presente  un’area interattiva (nei pomeriggi di venerdì e domenica, dalle 18.30 alle 19.30) dedicata a giochi ed esperimenti scientifici realizzati in diretta per tutti coloro che amano metter mano sui segreti della natura.

Eventi live e Dj set in collaborazione con l’Urban Club di Perugia e il Serendipity di Foligno per un programma “night” sotto le stelle. Da giovedì 27 agosto suoneranno in consolle i migliori Dj dell’Umbria e le band più note del momento.

A We love beer sarà presente l’Associazione Avanti Tutta di Leonardo Cenci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Coronavirus, due tamponi positivi in Umbria. La Regione: "Casi d'importazione, non rinconducibili a focolai locali"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento