Al Teatro dell’Accademia di Tuoro il primo talent canoro del Trasimeno

Si sono esibiti, nell’ordine: Elisa Franceschelli, Sara Andreani, Giorgia Malentacchi, Daniele Favini, Leonardo Tomarelli, Martina Busoni, Erica Pazzola, Giulia Luna e Camilla Poggioni

Al Teatro dell’Accademia di Tuoro il primo talent canoro del Trasimeno con giurati di vaglia, che fanno anche... spettacolo.

L’evento, organizzato dalla Fondazione “Sedici pale di vento” di Antonio Mazzoni, ha visto confluire al teatro torreggiano un pubblico numeroso e qualificato. La giuria era composta dalla cantante lirica Chiara Franceschelli, dal tenore Fra’ Alessandro Brustenghi, dalla cantante Annalisa Baldi, dal peruginologo Sandro Allegrini, dalla professoressa Michela Degli Esposti. Presentazione del dinamico Stefano Giudizio, validamente affiancato dalla disinvolta Laura Gallastroni.

Si sono esibiti, nell’ordine: Elisa Franceschelli, Sara Andreani, Giorgia Malentacchi, Daniele Favini, Leonardo Tomarelli, Martina Busoni, Erica Pazzola, Giulia Luna e Camilla Poggioni.

Le esibizioni, a gruppi di tre concorrenti, sono state intervallate da interventi artistici dei giurati. Fra’ Alessandro e Chiara hanno proposto un brillante duetto dalla Traviata. Successivamente “la Voce di Assisi” ha magistralmente interpretato “Smile”, un titolo che si coniuga egregiamente col serafico proposito di affrontare la vita con gioiosa serenità.

L’Inviato Cittadino - per restare in tema - ha riferito un paio di aneddoti su fatti divertenti, accaduti al teatro Morlacchi in occasione della rappresentazione de “La Traviata” con cui si reinaugurò il teatro cittadino dopo il restauro. Annalisa Baldi ha proposto un motivo di Jovanotti in una versione complice e personalissima, con una gag talmente “naturale” da sembrare più vera del vero. Annalisa è cantante strepitosa, attrice consumata: le auguriamo la prosecuzione di una brillante carriera. Ad maiora. Gli interventi, anche parlati, di Annalisa e Alessandro hanno esortato i giovani a un impegno di studio elevato e costante, i cui effetti possono essere duraturi e non legati al caso effimero di un colpo fortunato che non fa storia.

Il successo della gara ha decisamente arriso alla componente femminile. Le tre borse di studio sono andate rispettivamente, nell’ordine di priorità, a Martina Busoni, Erica Pazzola, Giulia Luna. Con tanto auguri di felice prosecuzione dell’esperienza artistica alle tre giovanissime performer.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

  • Passione per il barbecue, come costruirne uno fai-da-te

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento