Terremoto, "Ricostruire dimenticando modelli superati": se ne parla a Tef Channel

  • Dove
    Tef Channel
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 08/11/2016 al 08/11/2016
    Ore 21.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Imprenditrici umbre con esperienze internazionali mettono a disposizione le loro competenze per la ricostruzione post terremoto.Progetti di lungo respiro frutto di riflessioni e di esperienze passate che non hanno messo l'Umbria in sicurezza."Occorre ripensare il concetto di ricostruzione tradizionale - dice Anna Amati,vicepresidente di META group, azienda internazionale nel settore dell'innovazione e dello sviluppo economico-, impensabile seguire modelli che non hanno retto, occorre pensare a uno Smart Village, salvaguardando così le aspettative della gente".

Nella trasmissione Testimonianze dall'Umbria il programma condotto da Mario Mariano in onda  martedì a Tef  Channel alle 21.30  ( replica giovedì ore 18 e sabato ore 20 gli ospiti hanno dato risposte concrete." Il rilancio del turismo diventa prioritario dopo che ha fatto il giro del mondo la notizia che oltre alla Valnerina  anche altre territori sono stati fortemente danneggiati - sostiene Federica Angelantoni,imprenditrice alla guida di un gruppo di aziende con oltre 500 dipendenti -. Assieme ad altre donne impegnate nella gestione di strutture ricettive stiamo elaborando un progetto per testimoniare che l'Umbria, in attesa della ricostruzione delle zone terremotate, ha tanti altri gioielli da mostrare".

Testimonianze sono arrivate anche dalla Sicilia dove l'architetto Ida Giostra ha realizzato un sito archeologico ricostruendo virtualmente la città di Noto, distrutta secoli fa dal terremoto.Toccanti le testimonianze del sindaco di Magione Giacomo Chiodini, che ospita 300 sfollati della Valnerina e di Patrizia Babini, vicepresidente ANED, associazione di pazienti dializzati e trapiantati che ha raccontato della catena di solidarietà che si è messa in moto per regalare ad un associato di Norcia una roulotte." In meno di tre giorni è stata raccolta la somma per l'acquisto del mezzo che ha permesso ad una famiglia di trovare un minimo di confort e trasferire il mezzo dalla città d'acquisto, Verona, a Norcia".

Nell'operazione "Rimbocchiamoci le maniche" un apporto è venuto anche da Gemma Bracco, consigliera della provincia di Perugia delle pari opportunità e Jan Luc Bertoni ,ideatori del premio Umbria in rosa : "È necessario fare rete, unire le competenze, chiamare a raccolta le professionalità dell'Umbria e rafforzare lo spirito di imprenditori che  vogliono mettersi a disposizione delle istituzioni per firmare un grande progetto di ricostruzione moderna".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia

I più visti

  • Vent'anni di Teatro Lyrick e una nuova stagione ricchissima

    • dal 20 ottobre 2019 al 23 maggio 2020
    • Teatro Lyrick
  • Jazz Club Perugia, comincia la lunga (e ghiotta) stagione del jazz

    • dal 8 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Sina Brufani e Teatro Morlacchi
  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia
  • Taddeo di Bartolo, a Perugia una eccezionale mostra completa sulla produzione dell'artista senese

    • dal 7 marzo al 7 giugno 2020
    • Galleria Nazionale dell'Umbria
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento