Auditorium Santa Cecilia, Salines incanta il pubblico con il Gobbo di Hugo

Un attore di livello internazionale, Antonio Salines, “nato” professionalmente a Perugia e da sempre legato alla città del Grifo (anche perché la figlia Eleonora ha sposato un perugino e ha dato al padre due splendide nipoti: Gaia e Sophie). Era ai suoi esordi, alto e biondo, Antonio Salines quando (con l’allora sconosciuto Gabriele Lavia) si cimentava per le piazzette della Vetusta nella kermesse Teatro in Piazza, inventato dal siciliano Giuseppe Agozzino.

Salines, dunque, è di casa nel capoluogo umbro e, ancora una volta, ieri sera, si è proposto all’Auditorium Santa Cecilia nello strepitoso “Gobbo di Nôtra Dame” di Victor Hugo. Un’ora e un quarto di convinta e convincente affabulazione, che ha fatto commuovere un pubblico trasversale, fatto di adulti e bambini.

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Sigaretta addio: come smettere di fumare e perché conviene farlo

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Fontivegge, ipotesi overdose: 40enne trasportato in codice rosso, è gravissimo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento