San Bevignate, torna la "rivelazione" della conoscenza templare

Un grande ritorno, una replica richiesta sull'onda del successo del debutto: Fiat Lux torna a nel complesso templare di San Bevignate, giovedì 17 settembre

Un grande ritorno, una replica richiesta sull’onda del successo del debutto: Fiat Lux torna a nel complesso templare di San Bevignate. Giovedì 17 Settembre, con inizio dalle ore 21, per tutti coloro che non hanno avuto la possibilità di assistere allo spettacolo lo scorso giugno, l'affascinante Complesso Templare di Perugia verrà "letto" e vissuto con occhi e sensi rinnovati da un approccio assolutamente originale.

In occasione dell' International Year of the Light, la celebrazione della luce a San Bevignate assume la forma di una rivelazione: la rivelazione della conoscenza della cultura  templare, al di là delle suggestioni romanzate fiorite più o meno ad arte intorno ai Templari nel corso dei secoli.

“Fiat Lux- la rivelazione della conoscenza templare a San Bevignate" è uno spettacolo di musica, testi e - naturalmente - luce, che attraverso una partitura originale intende leggere e rivelare alcuni temi vitali della cultura dei Templari negli affreschi presenti nella Chiesa perugina.

Ideato da Umbria Ensemble in collaborazione con il Comune di Perugia, Assessorato alla Cultura, "Fiat Lux" sviluppa una trama narrativa costruita intorno ai capolavori cameristici di Haydn, Mozart, Schubert, Ravel e Barber, ciascuno scelto per interpretare un elemento tematico, culturale e storico presente negli affreschi del tempio gotico dedicato al leggendario eremita perugino Bevignate  e la cui storia è strettamente connessa con quella dei “Milites Templi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’ombra, la luce”; “L’armonia cosmica”; “L’equilibrio degli opposti”; “Il divenire”; “L’eterno femminile”: questi i capitoli di una storia che scorre silenziosa parallelamente agli eventi ed ai luoghi della nostra quotidianità, e che molto, ancora ha da dirci. Un'apposita regia di luci, insieme con i testi originali scritti da  Marco Nicoletti e recitati da Emanuela Faraglia, disegna un perfetto contrappunto con la musica, per entrare totalmente nell'esperienza templare superando le abituali indicazioni didascaliche. Un’esperienza da non perdere. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, bollettino regionale del 30 marzo: diminuiscono i contagiati, solo 28 in più nelle ultime 24 ore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento