Speciale Notte di Halloween: i 10 film da vedere con la luce accesa

Per chi volesse portare la magica atmosfera di Halloween nell’intimità di un salotto, senza dover uscire tra i lupi mannari, Perugia Today propone ai suoi lettori un macabro viaggio nella cinematografia horror, da vedere (con la luce accesa) la notte del 31 ottobre

Lumini accesi dentro zucche intagliate preparano a vegliare la lunga notte del 31 ottobre, tra leggende di cavalieri senza teste e streghe solitarie disperse tra i boschi.

Spiriti senza quiete fanno visita al regno dei vivi turbando i sogni, mentre in città, i nuovi mostri si preparano ad un lungo venerdì di baldoria.

Armati di luce accesa, buona compagnia e immancabili pop corn, il tanto e agognato appuntamento della sera con il divano, può trasformarsi ina notte da brivido e adrenalina.. basta solo scegliere il film giusto e la compagnia giusta.

La redazione di Perugia Today, consiglia i 10 film più spaventosi di sempre, augurandovi che non vi suonino alla porta..

“Shining” (1980) Scagli la prima pietra chi non conosca questo cult di genere, reso immortale dalla fotografia del grande Kubrick e dallo sguardo emblematico di Jack Nicholson, ormai icona.  Un hotel infestato dal soprannaturale, il tema della follia, l’isolamento.. insomma, ci sono tutti gli ingredienti per rimanere con il fiato sospeso.

“Haloween, la notte delle streghe”(1978) per la regia di John Carpenter, questo classico cult dell’Horror, narra le vicende dell’ormai famoso killer Michael Myers, che, durante la notte più misteriosa dell'anno, uccide la sorella. Scappato da un'ospedale psichiatrico, continua a sfogare la sua furia omicida. Diffidate dalle imitazioni, dai sequel usciti dopo l’originale. John Carpenter è un vero maestro dell’angoscia.

“La Casa” (1981) Girato da Sam Raimi ad appena 21 anni, dopo un iniziale, scarso successo, questo piccolo capolavoro horror fu l’apripista ideale delle tante pellicole di genere ispirate alle case stregate. Da vedere perché. Nonostante l’ultimo remake del 2013, l’originale preserva l’intenso ed angoscioso scricchiolio del legno che fa presagire che qualcosa di non umano sia entrato nella casa…

“Martyrs” (2008) Per la regia di Pascal Laugier, è stato presentato in anteprima al 61º Festival di Cannes, mentre in Italia è stato proiettato al Festival Internazionale del Film di Roma. Supportato da ottime recensioni, ribalta il concetto di film horror con una seconda parte assolutamente originale ed inaspettata. Per il resto, preparatevi a coprirvi gli occhi e le orecchie nei lunghi sotterarei delle torture…

“Nosferatu il vampiro” (1922) Nonostante la difficile reperibilità del film, varrebbe lo sforzo cercarlo.  La regia è di Friedrich Wilhelm Murnau, il periodo è l’espressionismo tedesco. La pellicola è l’apripista assoluta di tutti i Dracula e principi delle tenebre possibili. Le atmosfere in bianco e nero di questo film muto, rendono il tutto ancora più sinistro.

“Alien” (1979) In questo cult della fantascienza, Ridley Scott tocca apici di puro horror: un germe alieno invade un'astronave in direzione verso la terra. Claustrofobico (non possono uscire dall’astronave) e dai grandi effetti speciali nonostante gli anni.

“Un lupo mannaro americano a Londra” (1981). Gli effetti speciali vennero premiati con l’Oscar al miglior trucco ed è ispirato al mito dei licantropi. Diretto da John Landis.

“It” (1990) tratto dal celebre romanzo di Stephen King, incarna nel pagliaccio le angosce più profonde dell’essere umano. Una cittadina dagli oscuri paesaggi, le fogne animate dalla sinistra presenza della creatura, fanno di questo film un piccolo gioiello dell’horror. Uscita come miniserie televisiva diretta da Tommy Lee Wallace, è facilmente trovabile in dvd.

“The Others” (2001) il film, diretto da Alejandro Amenábar è un esempio concreto di come si possa realmente rapire lo spettatore senza scene di sangue o morti violente. Interpretato da una convincente Nicole Kidman, rivelerà una storia macabra ed inaspettata.. ma solo alla fine.

“Non aprite quella porta” (1978) Diretto da Tobe Hooper, questa pellicola ha dato il via a tantissimi remake. Basata sull’idea del falso documentario, narra la storia di quattro giovani che si imbattono nella famiglia texana più crudele di sempre. Facce di cuoio, ammutinamenti, sangue, carneficine continuano ancora a destare notti insonni. Ideale per Halloween.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento