Si alza il sipario sulla grande fiera dedicata alla casa: 500 stand e tante novità

La grande esposizione del Centro Italia attende i visitatori con oltre 21.000 mq e 500 stand espositivi distribuiti in 6 saloni, per un evento in continua evoluzione, grazie anche alla partnership d’eccellenza con l’Accademia di Belle Arti di Perugia

Tutto pronto per la XXXV edizione di Expo Casa, all’Umbriafiere di Bastia Umbra dal 4 al 12 marzo (orario feriale 15.00-21.00, sabato e domenica 10.00-21.00). Il taglio del nastro della XXXV edizione, profondamente rinnovata sia nella filosofia sia nel format espositivo, si è tenuto oggi alle ore 11.00 alla presenza di Stefano Ansideri, Sindaco del Comune di Bastia Umbra, Lazzaro Bogliari, Presidente di Umbriafiere, Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia, Paolo Belardi, Direttore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia e Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio, ente organizzatore della fiera.

La grande esposizione del Centro Italia attende i visitatori con oltre 21.000 mq e 500 stand espositivi distribuiti in 6 saloni, per un evento in continua evoluzione, grazie anche alla partnership d’eccellenza con l’Accademia di Belle Arti di Perugia.

 “La nostra esposizione – spiega Aldo Amoni – si conferma un grande appuntamento e contribuisce a rilanciare il turismo nella regione. Abbiamo ideato un progetto triennale che cambierà profondamente Expo Casa, rendendola un punto di riferimento imprescindibile per appassionati, curiosi e addetti ai lavori. Troverete tutto quello che avete sempre amato nella manifestazione, ma anche molto di più, soprattutto nel campo di cultura e arte. I cambiamenti sono tanti e subito evidenti anche grazie all’incredibile portale d’ingresso realizzato dall’architetto Pietro Carlo Pellegrini e ai giochi di luce e immagini che rivestiranno l’esterno del padiglione 9 tutte le sere.”

Piazza Tecla, lo spettacolare spazio realizzato in legno nel salone 8, ospiterà un ricchissimo programma culturale che si è aperto oggi alle ore 11.00 con la lezione di Aldo Iori dell’Accademia di Belle Arti di Perugia dedicata ad Alberto Burri: oltre la materia, verso lo spazio. Alle 15.00 si terrà il primo degli Speaker’s Corner Academy che ci accompagneranno giornalmente con tanti spunti sulla casa di oggi, ieri e domani. Alle 16.00 è la volta di ADISU: le nuove forme della segnaletica, mentre alle 17.00 arriva il grande evento di Archea, uno tra i più importanti studi di architettura italiani presenti nel panorama nazionale e internazionale. Laura Andreini, cofondatrice dello studio di Firenze, parlerà al pubblico de I materiali dell’Architettura.

La giornata di domenica non sarà da meno, con lo Speaker’s Corner Academy firmato ABA Fablab alle 15.00. Alle 16.00 arriva Tecla costruzioni in lego, che ha realizzato l’omonima piazza, parlerà de Lo studiolo del terzo millennio. Alle 19.00 Tecla dona il proprio spazio al Fondo Ambiente Italiano, protagonista con un suo interessante evento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento