Incentivare la crescita culturale e professionale dei giovani del territorio: scatta l'accordo

Il gemellaggio sarà formalizzato domenica 2 ottobre (a partire dalle ore 16) presso la sede della Scuola a Perugia in via Settevalli 395 per la giornata di apertura del nuovo Anno Accademico

Sviluppo e divulgazione della didattica e della formazione sono alcune questioni sulle quali laFondazione SergioPerLaMusica, fin dalla sua costituzione, ha deciso di puntare. Alcuni punti di incontro e d’intesa per delineare ed incentivare una crescita culturale di forte impatto per l’Umbria, ed in particolar modo per la città di Perugia, sono stati raggiunti con la Scuola di Musica ‘Piano, Solo’. Il gemellaggio, con la formalizzazione di un accordo di intesa tra la Scuola e la Fondazione, avverrà  in occasione dell’oramai tradizionale Open Day del nuovo Anno Accademico che si terrà domenica 2 ottobre, dalle ore 16 presso la sede di Perugia in via Settevalli 395, e in coincidenza del compimento del secondo anno di vita della Fondazione, anno in cui uno degli obbiettivi principali della stessa sarà quello di sviluppare e divulgare la didattica nel territorio, come da proprio statuto, affidandola ufficialmente alla Scuola di Musica ‘Piano, Solo’.

Alla presenza del presidente della Fondazione Virgilio Ambroglini, del presidente dell’Associazione ‘Piano, Solo’ e direttore della Scuola Alessandro Deledda, di tutti i membri facenti parti nell’organigramma della Fondazione, compresa la coordinatrice del comitato artistico Patrizia Marcagnani, di insegnanti, allievi della Scuola e autorità, si svolgerà una giornata totalmente dedicata alla musica con il concerto del corpo docenti della Scuola ‘Piano, Solo’, un dj set nella pineta adiacente e la presentazione dei nuovi corsi che partiranno ad ottobre. Un pomeriggio quindi ricco di musica e cultura con concerti, proiezioni, seminari, aperitivo e taglio della torta per sancire questo importante gemellaggio.

“In realtà si tratta solo di formalizzare ciò che sta accadendo da quasi un anno”, afferma Alessandro Deledda, “con il nostro apporto all’organizzazione dell’evento Moon in June della Fondazione che ha avuto grande risonanza e successo e ha creato questa volontà di proseguire con tali sinergie”.

Da quest’anno la  scuola proporrà un’offerta formativa di ampio livello con nuovi corsi ed insegnanti di esperienza internazionale, allo scopo di far nascere progetti da proporre nel panorama regionale ed anche al di fuori del nostro territorio. Sta infatti nascendo un grande ensemble di percussioni diretto dal Maestro Peppe Stefanelli; ripartirà dopo l’enorme successo dello scorso anno il Vocal Lab di Luca Pitteri (tra i migliori vocal coach in Italia) sotto la guida del quale sarà organizzato un grande festival canoro; inoltre il lavoro del MaestroChiara Giudice consentirà l’accrescimento di una bellissima “Junior Class” di bambini tra i 6 e i 12 anni. David Pieralisi sarà responsabile del dipartimento di chitarra; Federico Ortica delle tecnologie musicali con un interessantissimo corso collettivo di Ableton Live; ‘Piano,  Solo’ sarà inoltre la prima scuola ad istituire un corso altamente formativo per la formazione della figura del social media manager,  e per il primo anno due allievi che hanno svolto brillantemente uno straordinario percorso formativo, Luca Michelsanti e Andrea Mingione, entreranno a far parte del corpo docenti, a testimonianza del perseguimento di obbiettivi su cui si basa la Scuola come quello dell’inserimento degli studenti nel mondo professionale della didattica.

La nascita di un attrezzato studio di registrazione consentirà inoltre la realizzazione di progetti discografici per cantanti e musicisti in generale e sotto la direzione artistica di Alessandro Deledda si inizierà quest’anno col registrare una compilation di tutti gli allievi. Con la Fondazione SergioPerLaMusica la Scuola stilerà un programma che, oltre alla didattica organizzata dalla scuola, prevede una programmazione continuativa di seminari, proiezioni, stages e organizzazione eventi, alla presenza di  personaggi di spicco che la Fondazione stessa inviterà per lezioni o seminari. Un accordo importante, quindi, che unisce competenze ed esperienze, al fine di perseguire il comune obiettivo diincentivare la crescita culturale e professionale dei giovani del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento