Serata di arte, cultura, musica e convivialità al Giò Jazz

Serata d’eccezione al Giò Jazz con una mostra ammiratissima del grande pittore Ennio Boccacci, presentato dal critico d’arte Carlo Ponti. In sala, una notevole delegazione di artisti perugini. Introdotta dal direttore artistico Stefano Chiacchella, la manifestazione ha conosciuto momenti di autentico entusiasmo per le opere in mostra: alcune di carattere musicale (la tastiera e la tromba in efficace tandem armonico) e altre dedicate all’attualità, come le due strepitose immagini legate al triste episodio del Bataclan.

Tutte le opere di Boccacci, pittore, scultore, regista e poeta (caro al nostro Sandro Penna) cantano il trionfo della forma e del colore. Boccacci era accompagnato dalla moglie Francesca e dal figlio Mario, entrambi artisti apprezzati per la loro competenza e discrezione.

Dopo la cena, introdotto da Fabrizio Rapastella (prestigioso sax della Perugia Big Band), si è esibito trionfalmente il pianista Manuel Magrini, fresco vincitore del premio Luttazzi, che onora i talenti in ascesa. Una serata che ha efficacemente coniugato arte, cultura, musica e convivialità ad altissimo livello.

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

  • Allergia al nichel, perché viene e come evitarla

I più letti della settimana

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Umbria, vaga a piedi in superstrada: "Sono stato licenziato e mia moglie mi ha lasciato"

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento