Primavera in musica a Bevagna, maestri e giovani musicisti (in location uniche)

Eventi nel ricordo di Ciro Scarponi e Maria Venturini: il programma

Primavera musicale a Bevagna. Parte la rassegna “C'è musica nell'aria”, dal 7 aprile, ore 17:00, al Museo Civico. Dà l’abbrivio il quintetto di clarinetti Namaste che propone un “viaggio tra gli stili”. Questa straordinaria compagine di professionisti internazionali offre un programma che spazia da Bach a Piazzolla, da scherzi e capricci fino al tango. Esperienza unica coi musicisti Natalia Benedetti e Guido Arbonelli (clarinetto – clarinetto basso), Gianmarco Bianchi, Silvia Caccialupi, Angelo De Lucia (clarinetto).

La kermesse è ormai tradizionale e dotata di singolare appeal. Anche quest'anno l'Associazione Namaste Clarinet Quartet "Le Mura e gli Archi" ha organizzato sei appuntamenti musicali che presentano diversi generi e stili, coinvolgendo artisti importanti e creando momenti di attiva interlocuzione tra i musicisti, il pubblico e l'arte.

La stagione si svolge nella splendida cornice del borgo medievale di Bevagna che da sempre accoglie diverse forme d'arte, sorprendenti per i residenti e i turisti. La stagione 2018 ruota intorno a diversi stili, proponendo artisti molto promettenti (i più giovani ancora studenti) e, in alcuni casi, musicisti di chiara fama.

Si inizia il 7 Aprile, al Museo Civico, con un ensemble di giovani provenienti dal Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, coadiuvati dai due maestri Benedetti e Arbonelli. Il concerto è dedicato a due figure di spicco del panorama clarinettistico italiano, purtroppo scomparse, come il M° Ciro Scarponi e il M° Arturo Ciancaleoni. Si passerà poi, il 15 Aprile, sempre al Museo Civico, alle sonorità rarefatte e profonde delle chitarre con un viaggio dal '600 fino al sud America, scoprendo stili ineguali. Nel Teatro Torti di Bevagna, il 22 aprile, Maurizio Mastrini, pianista “a piedi scalzi”, artista eclettico di livello internazionale, si esibirà come solista in un concerto dedicato “alla vita”, presentando il suo ultimo cd.

Al Museo civico ancora un appuntamento, il 29 aprile, con una formazione più unica che rara: due clarinetti e due fisarmoniche (Fuccelli e Cesarini) che “ondettango” viaggeranno dalla musica classica fino al klezmer, passando per il tango e la musica da film. Gli appuntamenti di Maggio si terranno nella chiesa di Santa Maria Laurentia, il luogo di Bevagna che ha costantemente aperto le sue porte a tutte le forme d'arte. Il 6 maggio, con “la musica parla al femminile”, verranno eseguite opere di donne compositrici per pianoforte a quattro mani.

Il 13 Maggio, concerto dedicato al ricordo di Maria Venturini, giornalista, scrittrice e amante della musica, che tanto ha dato a Bevagna e alla cultura umbra. Instancabile mecenate e ideatrice di momenti musicali che hanno segnato la cultura bevanate. L’Associazione Namaste ha pensato di dedicare ogni anno un momento musicale in suo ricordo e in questa edizione sarà il trio di Milano ad esibirsi in un programma musicale classico.

Momenti di emozione e di grande musica nello straordinario contesto di Bevagna-Mevania, un gioiello di città.

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

I più letti della settimana

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Incidente stradale a Castiglione del Lago, due feriti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento