Porte aperte al Trasimeno, una settimana di eventi lungo le sponde del lago

Otto comuni e un solo obiettivo: promuovere le eccellenze locali e far scoprire le sue bellezze

Gli otto comuniuniti per promuovere il territorio. Torna Porte Aperte al Trasimeno, l'evento voluto da Urat (unione ristoratori e albergatori del Trasimeno) per incentivare il ritorno dei turisti dopo il terremoto che colpì il centro Italia nel 2016.  
Dal 26 maggio al 2 giugno 2019 gli operatori propongono un’esperienza che coinvolgerà tutti i sensi: la vista dei magnifici panorami che nel corso della giornata si tingono di mille colori; il gusto di antichi sapori ancora raccontati da chi, con il territorio, ha un legame da generazioni; le tante attività da fare sul lago e sulla riva; l’esperienza culturale di immergersi nella visita di borghi ricchi di storia.
L’iniziativa si articola in un’offerta turistica dove, dal 26 maggio al 2 giugno, prenotando 7 notti, 3 sono gratis, e dal 31 maggio al 2 giugno prenotando 2 notti, 1 è gratis. A questo pacchetto si aggiungono poi una serie di attività gratuite (finanziate dalla misura 6.3.3 Psr per l’Umbria 2014/2020 ) all’insegna di una “ Scelta Green“ che vengono offerte agli ospiti di porte Aperte al Trasimeno sotto forma di coupon.

Il cammino sulla Via del Trasimeno è il filo conduttore e si articola in un percorso ad anello che, attraverso sette tappe, abbraccia tutto il lago facendone gustare il territorio, la natura e i suoi borghi più belli. Grazie alla collaborazioni con i musei vengono proposte visite guidate sempre in concomitanza delle partenze o degli arrivi del cammino sulla Via del Trasimeno, tra cui il “Festival del Vetro a Piegaro“.

La collaborazione con tante associazioni ed operatori economici ha reso possibile l’organizzazione di molteplici attività all’aria aperta come la passeggiata in bicicletta lungo la ciclabile, lo yoga in riva al lago per adulti e bambini, il Trasimeno foto shoot passeggiata intensa e divertente per le via di Panicale con un fotografo professionista, studiata per aiutare i partecipanti a realizzare le proprie foto delle vacanze con intuizione e rapidità. Molte le attività in acqua: crociera all’Isola Maggiore con imbarcazioni da diporto, l’approdo a Isola Polvese attraversando il lago a bordo di canoe, con partenza e rientro da Monte del Lago. Nelle attività anche due importanti collaborazioni: con la Cooperativa pescatori di San Feliciano per l’attività "Pescatori per un giorno" e quella con i rematori del Palio delle barche per un percorso guidato in acqua con le tipiche imbarcazioni a remi.

Per finire domenica 2 giugno gli ospiti di Porte Aperte al Trasimeno potranno partecipare all’anteprima del festival L’Isola di Einstein evento internazionale di spettacoli scientifici unico in Europa.
La “Green bag del Bollino del Trasimeno“, consistente in un piccolo kit di benvenuto per gli ospiti che arrivano negli hotel, ha lo allo scopo di valorizzare le  aziende agricole e i prodotti tipici del territorio

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

I più letti della settimana

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Incidente stradale a Castiglione del Lago, due feriti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento