Passione Street Food, torna il Festival delle Porchette d'Italia

Porchettiamo, dal 13 al 15 maggio sarà il palcoscenico ideale delle porchette e della tradizione gastronomica regionale, ma anche un’occasione per visitare le bellezze dei borghi umbri, piccoli gioielli di storia incastonati nel cuore verde d’Italia.

Il Festival delle Porchette d’Italia, giunto alla sua ottava edizione, svelerà gustosi sapori, preziose testimonianze della vivacità dello street food italiano, scorci inediti e paesaggi suggestivi di San Terenziano, nel borgo di Gualdo Cattaneo, vetrina quasi decennale della porchetta. Genuinità e promozione del territorio, in un esclusivo connubio di storia, natura e tradizione enogastronomica; nasce da questi valori identitari la kermesse dedicata alla “regina” del cibo di strada italiano e declinata in tutte le sue sfumature regionali.

La “sfilata” delle porchette sarà firmata dalle migliori produzioni regionali, un viaggio del gusto che attraverserà la Calabria, le Marche, la Toscana, il Lazio e naturalmente l’Umbria, alla scoperta delle eccellenze che hanno reso giustizia ad una delle espressioni di cibo di strada più amate.

Nella piazza principale del piccolo borgo umbro, rinominata per l’occasione “La piazza delle Porchette”, si riuniranno stand attentamente selezionati dall’organizzazione, con la conferma di produttori che arrivano anche da fuori dei confini produttivi classici e di regioni italiane meno consuete per questo cibo. Anche quest’anno, quindi, a San Terenziano saranno presenti, per un confronto tra alcune delle produzioni “top” della tradizione italiana.

Si rinnova l’appuntamento con la sezione "In punta di Porchetta" dove nuovi rinomati chef scenderanno ancora “in strada” con preparazioni ispirate alla porchetta. La porchetta sarà dunque alla base di tante varianti territoriali e di gusto, con altrettanti ingredienti che entrano nella produzione.

Dopo il successo delle ultime edizioni, torna l’incontro con altri cibi di strada grazie all’iniziativa “Porchettiamo&Friends”. A far visita alla porchetta, con possibilità di assaggi, saranno il Porceddu sardo e ancora, il Lampredotto toscano, Pane e Panelle dalla Sicilia, passando per il locale Cicotto di Grutti (presidio Slow Food), olive ascolane e polpette di Porchetta.

Non mancheranno straordinari abbinamenti con i vini del territorio, presso l’Enoteca del Sagrantino, a cura della Strada del Sagrantino e le birre artigianali italiane e straniere scelte da Fermento Birra, presso la Birroteca Artigianale. E per chi fosse intollerante al glutine, anche quest’anno ci sarà il panino con porchetta versione gluten free, in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia dell’Umbria.

Sarà presente anche Slow Food, che attraverso la Condotta Valle Umbra organizzerà laboratori del gusto per la preparazione del Cicotto di Grutti. Fra le attività collaterali anche passeggiate alla scoperta dei sentieri nascosti del Comune di Gualdo Cattaneo e dei sui Castelli (a piedi e in bici), musica, animazioni ed attività per bambini.

Tutto il programma completo su: www.porchettiamo.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Vent'anni di Teatro Lyrick e una nuova stagione ricchissima

    • dal 20 ottobre 2019 al 23 maggio 2020
    • Teatro Lyrick
  • Jazz Club Perugia, comincia la lunga (e ghiotta) stagione del jazz

    • dal 8 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Sina Brufani e Teatro Morlacchi
  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia
  • Al via la stagione del Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi: una dedica ideale a Pier Paolo Pasolini

    • dal 17 novembre 2019 al 2 aprile 2020
    • Piccolo Teatro degli Instabili
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento